Oggi è il
Giramondo - Aperiodico telematico
Italiaplease - The Italian Tourism Connection
Cambia la frase
Frasi precedenti
Link utili

ultime notizie
oroscopo
elenco telefonico
meteo
progr. TV
cinema mo re
pianeta film
mappe
traffico
sport
orari treni
aerei
teatri mo re
concerti
tv
radio
lavoro
istituzioni
associazioni
salute
ecologia
turismo
numeri utili

"Mandiamo Rete 4 sul satellite "
di Giovanni Sonego
Segnala ad un amico
Stampa questo articolo
Rete 4 sul satellite - come far rispettare la sentenza della corte costituzionale in casa propria Ieri sul Manifesto c'era la lettera di un lettore che diceva di aver provveduto a "desintonizzare" Rete 4, dal suo televisore. In questo modo, almeno in casa sua, la sentenza della Corte Costituzionale sarebbe stata rispettata.

Mi e' sembrata una buona idea e ho pensato di fare altrettanto. Percio' appena sono arrivato a casa dal lavoro ho provveduto subito ad eliminare rete 4 dal mio televisore. Ma gia' mentre pistolavo tra le frequenze mi sono chiesto: "E adesso che ci metto su quarto bottone?".

La cosa piu' ovvia era di metterci una qualche TV del circuito "Europa 7", ma nella mia zona (Modena) non ho capito se questa possibilita' c'e' oppure no. [se qualcuno lo sa magari puo' mettere un commento qui sotto]. Intanto vi dico cosa ho fatto io.

Dove c'era Rete 4 ho piazzato una delle TV locali che hanno trasmesso gli spettacoli di Dario Fo contro la guerra e di Sabina Guzzanti dopo la censura. Hanno avuto coraggio e vanno premiati.

Rimane ancora un problemino. E' ovvio che fin quando sui giornali, nella quarta colonna dei programmi televisivi troveremo i programmi di Rete 4, e magari pure le recensioni, saremo tentati di ritornare alla sintonia precedente, per dare una sbirciatina... Sarebbe piu' facile "resistere" alla tentazione se anche i quotidiani (almeno quelli che si dicono di opposizione) applicassero la sentenza della Corte Costituzionale evitando di pubblicare l'elenco dei programmi di Rete 4.

Pensate a come sarebbe bello vedere, in quarta colonna, l'elenco dei programmi di Europa 7. O, in alternativa, una colonna "oscurata"...

E voi che ne pensate? Se siete d'accordo, desintonizzate rete 4 e diffondete la proposta. In ogni caso il ogni commento e' benvenuto.

Giovanni Sonego
Ultimi articoli

Chi siamo noi? Chi sono loro?
Mandiamo Rete 4 sul satellite
Il rugby per sognare in Africa
Scrocifiggiamo l'Italia!
No all'informazione a cottimo!


Nel web

Megachip
Osservatorio di Pavia
Intervista a di Stefano


Nelle news

it.fan.tv
it.media.tv

Il grande scippo. Europa 7 e Rete 4. L'incredibile vicenda delle frequenze televisive e gli effetti della legge Gasparri
Il grande scippo. Europa 7 e Rete 4. L'incredibile vicenda delle frequenze televisive e gli effetti della legge Gasparri
Nel 1999 Francesco Di Stefano prese parte alla gara d'appalto per l'assegnazione a privati delle concessioni a trasmette sulle frequenze televisive nazionali, conquistando, con l'emittente Europa 7, una delle sette licenze rilasciate. Il governo D'Alema impedì l'inizio delle trasmissioni e sulle frequenze che avrebbero dovute essere di Europa 7 lasciò Retequattro, priva di concessione, ma benedetta dalla politica. La Corte costituzionale ha stabilito che dal 2004 l'occupazione delle frequenze da parte di Retequattro deve concludersi e l'emittente deve trasmettere dal satellite. Ma alla fine del 2003 il governo in carica sta cercando in estremis di varare una legge che condoni il furto di fatto subito da Di Stefano.

 


Leggi le opinioni degli altri e
dicci la tua!

09/01/2004
Io sono il solito bastian contrario....
Credo che a chi fa televisione, oggi, in Italia, non interessi proprio per nulla chi guarda i programmi e se piacciono o meno. O comunque passa tutto assolutamente in secondo piano rispetto all'introito economico che fruttano le tv.
E come lo fruttano? Con la pubblicità.
E come scelgono le aziende il canale sul quale fare pubblicità? In base ai dati di audience forniti dalla Auditel.
Quante sono le famiglie italiane che hanno in casa il congegno Auditel? Poche migliaia, meno di 2.000.
Sono famiglie rigorosamente anonime? Assolutamente no! L'anno scorso un settimanale (ovviamente berlusconiano) ha pubblicato un articolo, con dovizia di foto e di particolari, in cui si illustravano tutti i congegni in casa di un rilevatore Auditel. Ovviamente questo signore s'è sperticato nel dire che lui usa la tv col massimo discernimento possibile e con grande rigore....
Io credo invece che queste poche famiglie non abbiano nessun bisogno di lavorare, la torta multimiliardaria della pubblicità televisiva val bene qualche stipendio (ovviamente in nero) di rilevatori Auditel...
Per questo credo che desintonizzare Rete4 serva solo a farsi del male a sè stessi, ogni tanto qualche film decente lo danno....
Se dovessimo basarci sulla qualità dei programmi dovremmo desintonizzare almeno l'80% dei canali televisivi.
Se invece ci vogliamo basare sulla legalità, allora perchè continuiamo a pagare le tasse ad un governo di fascisti, mafiosi e tangentisti?
Sorry, solo l'urna può salvarci da questo merdaio.... brogli elettorali permettendo, s'intende!

Claudio (80.180.170.139) , Reggio Emilia

10/01/2004
Orpo! mi sa che se non avessi scritto l'ultima frase avrei dovuto dire di concordare con te. Ritengo che la scheda elettorale sia decaduta, decaduta almeno per il senso civile e democratico che dovrebbe ricoprire. A parte alcuni argomenti, quali lo stato sociale, ormai destra e sinistra si equivalgono, mi costa molto dirlo, ma credo che omai il nostro voto importi pochissimo al "potere", nel senso che il "potere" e' la grande finanza, e' l'economia, sono i grandi colossi industriali che si comportano in modo speculare a coloro che decidono in base al gradimento dei programmi televisivi di fare o disfare piacimento. Il profitto e' di gran lunga il termometro della societa'. Chi piu'chi meno, anche con grandi differenze, cerca e vuole il profitto. La solidarieta' e l'interesse per l'altro e' confinato in fondo a pochi cuori ormai senza sangue. Lo si puo' vedere tutti i giorni, anche nelle piccole cose.
Guarda un po' nelle amministrazioni locali, gli interessi sono di bottega, i cambiamenti vengono attuati in base alle richieste di corporazioni. Questa non e' piu' legalita'. Mi rendo conto di averla buttata giu' nera, molto nera, ma spero, e saro' contradditorio, di essere spentito nei fatti.
Tranquillo...... continuero' ad andare a votare, ma con molto meno entusiasmo, con sepre meno interesse, e con sempre meno speranze.
Per quanto riguarda rete4......... ma non la guardo mai, guardo pochissimo anche la tv, per me e' gia' sul satellite.......
Ciao

drogo (130.186.55.72) , genova

10/01/2004
E no! Se il boicottaggio a Rete4 mi rende blandamente indifferente, ma pronto a recepire eventuali considerazioni e rivedere la mia posizione, sulla manfrina del non-voto francamente non riesco a non incazzarmi.
Se 3 anni fa vi poteva essere un vago senso di confusione sulle politiche adottate dai due grandi gruppi politici italiani, oggi quel dubbio si è dissolto come la nebbia al sole: non solo la destra sta distruggendo lo stato sociale, cosa che prometteva da prima delle elezioni, ma ha anche reso l’economia italiana un immondezzaio. Semplicemente non esiste una politica economica, solo regali ai furbi ed agli evasori. Dire che il centro sinistra si comporta allo stesso modo è semplicemente falso.
Sarebbe un discorso lunghissimo e sono già abbondantemente off-topic per insistere più di tanto, ma ti ricordo due cose fondamentali.
La prima è che la politica è DA SEMPRE condizionata dai gruppi di potere. Negli anni ’70 dove non arrivava il papa e i suoi emissari, sempre pronti a sollecitare il voto allo scudo crociato, interveniva la CIA con le bombe sui treni, Gladio, la P2, per ricordare agli italiani che era pericoloso votare PCI. O credi ancora alla favola di Moro ammazzato dalle BR? Non sarebbe più semplice e divertente credere a Babbo Natale, anche se quello che vediamo ad ogni angolo non è altro che un testimonial della CocaCola?
La seconda è che l’astensionismo è un fenomeno che riguarda in maggior misura l’elettorato potenzialmente di sinistra rispetto a quello di destra, col risultato che la destra riesce a ribaltare a proprio favore anche situazioni in cui elettoralmente sarebbe perdente. E’ matematico. Se ti serve qualche dimostrazione pratica non hai che da chiederlo.
Infine, sento da più parti giungere voci che si può fare politica anche senza i partiti. Certamente, ma è politica propedeutica o complementare, un girotondo, un comitato, una associazione di volontariato può in parte influenzare alcune scelte politiche, ma molto limitate nella portata e nella quantità.
Le leggi le fa il Parlamento. Chi decide quanti soldi vanno agli ospedali, alla scuola pubblica, all’esercito, alle imprese, chi controlla i meccanismi di informazione, chi decide delle mille piccole libertà o imposizioni quotidiane non sono né girotondi, né comitati, né associazioni di volontariato, ma quei signori che siedono in Parlamento grazie al nostro voto, che siamo noi a non doverci accontentare di esprimerlo, ma successivamente dobbiamo anche far pressione su chi abbiamo scelto perché si dimostri coerente col suo mandato.
Sai, ti dico una cattiveria: io credo che la stragrande maggioranza della gente che dice che è inutile votare abbia la pancia troppo piena e si dimentichi troppo spesso che la propria personale libertà significa, in questo caso, miseria nera per tantissima altra gente che questa situazione la subisce impotente.
I sette fratelli Cervi sono morti perché fosse il popolo a decidere chi lo deve rappresentare e per non lasciare che i potenti si facessero i propri porci comodi senza nessun intralcio.
Perdona la lunghezza e la passione e, credimi, senza rancore! :-)

Claudio (80.183.58.251) , Reggio Emilia

10/01/2004
Sono assolutamente certo che da parte tua non ci sai rancore e sono molto contento di ridiscutere con te. Immaginavo la tua risposta circostanziata e precisa. Io non riesco piu' a trovare questa oggettivita'. La mia sensazione e' frutto di atteggiamenti, di una moderazione che non riesco piu' a sopportare. Mi da molto fastidio la moderazione, l'affrontare i problemi senza decisione, senza prendere posizioni chiare e forti. La sinistra aveva la possibilita' di fare una legge sul conflitto di interessi e non l'ha fatta, sarebbe stata probabilmente una legge che avrebbe permesso al paese di non avere una compagine governativa quale e' quella odierna. Una grossissimo errore. per non parlare della bicamerale. Insomma che rete4 si o non sia sul satellite poco importa. Occorre creare consenso su progetti ragionevolmente attuabili, cosa che la sinistra non e' stata in grado di fare. Sarebbe lungo e oscuro, per me, dimostrarlo, ma cosi' e'.
Si le mie sono solo sensazioni che in molto hanno, a mio parere, introitato e non sono andati a votare. Personalmente ci sono andato.
Un salutone.
drogo

drogo (130.186.48.98) , genova

13/01/2004
Invece credo di essere stata la più fortunata di tutti: ho spento il televisore ben 10 anni fa... impediva al mio cervello di "pensare" e mi sono dedicata ad altro, ad esempio scrivere, dipingere, leggere, chiacchierare con gli altri. Ossia appropriarmi del mio tempo e non permettere che altri lo facessero per me.
Da 4 anni "gioco" in rete. Ho conosciuto un sacco di gente non solo simpatica ma assolutamente "genuina" parola di cui abbiamo dimenticato non solo il significato ma che abbiamo cancellato dal nostro vocabolario.
Sono fermamente convinta che noi abbiamo ciò che vogliamo e fino a quando si accende la TV o si apre un giornale diamo adito agli altri di propinarci ciò che vogliono a nostro danno.

vera ambra (80.117.22.211) , catania

13/01/2004
Cara Vera, se non ho capito male, il tuo suggerimento e': non limitiamoci a desintonizzare Rete 4, ma liberiamoci completamente della TV. Giusto? Io in parte condivido, ma sono un po' drogato dal piccolo schermo e non credo che potrei farcela a resistere senza. In fondo ci sono anche delle cose carine. Ballaro', per esempio. O Vaime su La7 al mattino. O qualche bel film... Per il momento mi limitero' a togliere rete4. Per me e' gia' un passo avanti.

Gino Pilotino (217.220.123.78) , Forlì

15/01/2004
sono d'accordo con Giovanni Sonego...
io ho già provveduto a togliere rete 4 dal tasto 4 mettendo al suo posto la rete che trasmette i programmi di EUROPA 7 qui a Udine...
se prenderete il libro il grande scippo scoprirete con grande sorpresa che EUROPA 7 ha vinto il premio per la migliore programmazione superando anche le reti mediaset!!!
quindi non è vero come dice fede che rete4 non sarebbe sostituita da niente...
anzi...
spero che dopo questo decreto ponte che sta salvando rete4 si decida il meglio...chiedo semplicemente giustizia...
spegnere rete 4

Michael (217.57.207.134) , Udine

01/02/2004
NON BISOGNA MAI AVERE PAURA DELLE OPINIONI DIVERSE DALLE NOSTRE. NON E' CON L'OSCURAMENTO CHE SI COMBATTONO ANZI IL RISULTATO E' SPESSO PROPRIO L' OPPOSTO.

VITTORIO PICICHE' (62.101.86.54) , GENOVA

01/02/2004
vergognatevi non avete altro a cui pensare?????????
siete voi con le vostre cazzate che mandate in rovina l'ITALIA.
vergogna a voi e a chi vi da retta.

luigi o.m. (62.10.38.132) , genova

02/02/2004
... che devi avere avuto un'infanzia disadatta . Forse era meglio che quel tempo lo impiegavi per una chiaccherata con lo psicologo , se proprio non ti andava di lavorare ...
Alberto Cecchetti (82.49.147.110) , Perugia

02/02/2004
Guarda caso, arrivano i destreggianti e cominciano ad insultare: che novità!
Ma non siete proprio capaci di esprimere un concetto razionale senza per forza doverci ricordare la teoria di Darwin?
La situazione è semplicissima: Rete4 è illegale e trasmette su sintonie che sarebbero riservate ad un'altra televisione.
Il governo, invece di rispettare la legge, fa di tutto perché questa illegalità continui.
Ovviamente perché Rete4 è una tv del Presidente del Consiglio, non esistono altri motivi.
Questo si chiama conflitto d'interessi, mai risolto dal suddetto, nonostante le vane promesse elettorali.
Che poi in Italia ci siano problemi ben più gravi, sono assolutamente d'accordo: crisi economica, smantellamento dello stato sociale con il taglio dei fondi alla scuola ed alla sanità pubblica, informazione televisiva distorta ed assolutamente allineata al pensiero unico del Governo, mancato controllo sulle dinamiche dei prezzi dall'avvento dell'Euro, mancato controllo delle attività illecite di grandi aziende, depenalizzazione dei reati economici con conseguente aumento degli illeciti, politica fiscale volta a premiare gli evasori, politica ambientale volta a premiare le attività edilizie abusive, nessun rispetto del programma elettorale e delle promesse fatte, dalla diminuzione delle tasse, alla emersione del sommerso, alle grandi opere, e tantissimi altri problemi.
La gente percepisce perfettamente che siamo tutti più poveri e che in Europa, nei sei mesi in cui avevamo la presidenza della commissione, abbiamo raggranellato figure meschine e foto di corna degne di una vacanza di liceali e non certo di un Presidente del Consiglio serio.
In fondo Rete4 è il minimo dei problemi, è vero. Ma qualcosa bisogna pur fare per cercare di uscire pian piano da 'sto merdaio. O no?

Burper (80.180.169.140) ,

03/02/2004
Che dire...potrebbe essere un modo.
Un inizio di certo ma non il migliore! dovremmo eliminare allora anche tutte le altre reti. Per non parlare di canale 5 che prova a fare indebiti conti con l'utilizzo del TFR. Ma esiste una costituzione che garantisce la libertà di parola. Però esiste anche un'intera massa di ominidi che sotto mentite spoglie si battono per essa mettendo all'angolo chi la pensa diversamente da loro. E c'è chi spedisce cartucce minatorie senza pistola. Per non parlare poi di tutti coloro che contestano la scelta di una signora che "si lascia morire?"... parlando di "vita" ad ogni costo e non hanno minimamente idea che attualmente ci sono ben 97 guerre in corso. E c'è la stessa retorica di sempre Guzzanti compresa che è forse troppo inadeguata per poter combattere contro tutto il contrario di tutto. Ma forse l'importante è crederci, si può davvero cambiare e allora SI dico SI perchè tutto può sembrare assurdo alla luce di quanto ho appena scritto ma, e continuo con la mia forse inutile retorica inadeguata e magari un pò banale, si inizia con le piccole cose E credetemi signori cari LA TELEVISIONE PUO' DAVVERO ESSERE UNA PICCOLA COSA O QUANTO MENO CI PUO' DIVENTARE.

lisa (80.104.220.211) , pisa

24/02/2004
Non sono daccordo con chi dice che la storia di rete4 è marginale, i problemi veri della nazione sono molto più seri... ma com'è che ogni volta che si affronta un problema qualcuno deve dire "si, però il problema è un altro..."??? Io vedo ogni giorno nuovi attacchi al vivere civile, portati proprio da chi dovrebbe essere il custode della civile convivenza. A volte sono cose che ad alcuni (non a me) apaiono "marginali", altre volte sono cose sostanziali se non addirittura clamorose (depenalizzaiozne del falso in bilancio, condono edilizio eccetera eccetera). Il senso complessivo che si sta diffondendo, e del quale alcuni su questo forum sono ottimi esempi, è che in fondo va bene così, chi se ne frega, per arrivare addirittura a chi dice che tanta arroganza va ammirata, come segno di capacità di quello che dopo tutto è un imprenditore e "deve" fare i suoi interessi ...
balle. L'imprenditore Berlusconi che distrugge l'imprenditore Di Stefano non fa bene alla nazione, l'imprenditore Berlusconi che distrugge la credibilità internazionale della economia italiani rovina gli afari di tutti gli imprenditori. stiamo uccidendo il liberismo nel nome del liberismo.

caio (80.207.252.140) , bari

28/02/2004
Burper, dopo anni di Giramondo, continua con le sue idee banali, prevedibili, facinorose, rompicoglioni... Ogni tanto scopa!!!! "Arrivano i destreggianti..."! Una mente da asilo nido... Non ti hanno mai spiegato che se magari qualcuno non è d'accordo con te, è perchè dici cose opinabili come tutti, e che non rappresenti la sinistra? Sei tu l'ideologia di sinistra? Quindi io sarei di destra perchè non sono d'accordo con te... Fa tutto parte del luogo comune che quelli di destra sono violenti, con quelli di destra non si può parlare, quelli di destra sono intolleranti...
Di quale credibilità internazionale parlate? Bombardavamo la Serbia e finanziavamo colui che la guidava! Non abbiamo mai avuto credibilità internazionale, grazie ai DC, ai comunisti, e poi agli Ulivisti... Vi sono problematiche che sono fuori dalla retorica, e che bisogna analizzare PER INTERE... Si scoprirà che i tagli alla scuola possono avere un senso (attenzione, possono), e che non sono una proposta fatta sotto chissà quale gusto nel rovinare l'Italia... Si scoprirà che il condono edilizio invece ha un senso, etc. etc...
Ma che ne sapete di politica? Nulla! Voi conoscete soltanto nozioni, a volte concetti. Siete imbottiti di una ideologia triste, onnipresente, stagnante, vecchia! Non siete fatti per governare, e grazie a Dio non lo state facendo... Chissà a quest'ora col Rutello che succedeva... Chissà come Prodi avrebbe affrontato la situazione dell'Euro da Presidente dal Consiglio... Chiacchere, chiacchere... Solo chiacchere

Fulvio (80.182.196.122) , Viterbo

28/02/2004
Vedi, sei di destra, ti arrampichi sugli specchi per negare l'evidenza e poi dimostri in pieno che ti avevo già individuato e che l'ho fatto bene. Ma chissà poi perchè ti vergogni così tanto che ti dicano che sei di destra? Evidentemente hai la coda di paglia.
Quanto alle "probbblematiche", sei tu che spari a vanvera: gli accordi con Milosevich li ha fatti il governo Berlusconi del 1994, la Lega di Bossi durante la guerra in Kosovo solidarizzava col dittatore. Sui tagli alla scuola solo l'ignoranza può farti parlare così, ma non è qui il luogo dove darti risposta, il condono edilizio ha l'unico scopo di incassare facile denaro e premiare quell'elettorato che ha avuto buon fiuto a captare chi gli sarebbe stato complice della propria illegalità. Potrei parlarti del nuovo concordato preventivo, l'ultima follia di Tremonti, ovvero l'istituzionalizzazione dell'evasione fiscale, ma sono sicuro che non ne capiresti nulla.
Perchè sei stupido? No, semplicemente perchè parli per partito preso e fai finta di non vedere che con questo governo l'Italia è stata in grado di fare di peggio, molto di peggio, dei peggiori picchi negativi di 50 anni di DC, credibilità internazionale sotto zero, all'estero parlano del nostro presidente del consiglio e ridono come pazzi, economia allo sbando, il peggior PIL di tutti i paesi industrializzati, nessun aiuto alle imprese, penalizzazione della scuola e della sanità pubblica a favore dei privati, regali agli evasori e condoni agli abusivi (prova a chiederti perchè in Sicilia hanno votato in massa il nano pelato...).
Su tutto questo, una dittatura mediatica di un uomo che non tollera che si parli di lui in tv senza che lui abbia fornito lo spartito, che non fa confronti con nessuno perchè sa che le sue bugie hanno le gambe corte, che paga Marini e Volpe per tentare un affondo giustizialista contro l'opposizione.
Oggi come oggi in Occidente solo gli USA possono vantare un governante peggiore del nostro, ma in fondo il povero bushino è scusabile, a scuola aveva l'insegnante d'appoggio, è un ragazzo un po' tardo ed è perfetto per chi, dietro di lui, nell'ombra può fare ciò che vuole.
Il nostro no, lui davvero mostra il volto peggiore di questo paese al mondo intero e ci fa provare una vergogna mai provata prima.
E' per questo che hai paura che ti dicano che sei di destra.....

Burper (80.183.58.249) ,

29/02/2004
che vi venga l'ulcera perforata !
disgustato (217.221.86.195) , barbone senza televisione

15/03/2004
prova
dino (192.92.126.139) , andria

15/03/2004
i comunisti sono stati e restano sempre dei criminali!!!!Dittatori come Lenin,Tito,Mao Tse Dong,Ho Chi Minh,Pol Pot,Fidel Castro hanno massacrato decine di milioni di persone:altro che televisioni!!!!Nel1998il comunista Gianni Minà ha esaltato per10ore su rai2 il guerrigliero comunista Ernesto Guevara:voi volete Fede sul satellite e io voglio Minà in galera!!!!I comunisti della rivoluzione non russa ossia quelli del Manifesto sono meno che merda!!!!Quelli che sfilano per la pace sono seguaci di Guevara:l'uomo,il guerrigliero,il mito come dicono i comunisti su rai3!I guerriglieri comunisti sfilano per la pace:quella eterna alla quale presto li manderemo!!!!Il comunista D'Alema perchè non ha mandato Fede sul satellite:evidentemente non ne aveva il potere poichè chi decide non è il governo ma l'associazione dei capitalisti,finanzieri,banchieri,imprenditori!!!!Il governo nelle democrazie liberali deve favorire le iniziative imprenditoriali ed è subordinato alle decisioni di chi governa l'economia!!!!I comunisti in mediaset hanno il loro compagno che è il fenomeno ossia Maurizio Costanzo:una merda ambulante!!!!Il fenomeno ha accumulato un patrimonio multimilionario in euro grazie al sedicente anticomunista Berlusconi conosciuto nella loggiaP2!!!!E' primatista mondiale per le ore di trasmissione!!!!E'primatista mondiale per aver sistemato ben3mogli nella stessa televisione!!!!E' primatista mondiale per propaganda comunista a sostegno dei guerriglieri quali Curcio,Baraldini,cani,porci purchè comunisti!!!!Vi consiglio la lettura del libro pubblicato dalla casa editrice KAOS proprio sul fenomeno:Maurizio Costanzo!!!!Ovviamente noi del fronte mondiale anticomunista combattente comunichiamo con voi merde comuniste per farvi sapere che presto farete la fine da cani di Guevara e Ceaucescu!!!!
dino (192.92.126.139) , andria

15/03/2004
Oh, era forte quella roba!!! Quante pere ti sei fatto?
Ah... hai visto le elezioni in Spagna? Brucia, brucia il culo, vero??? :-))))))

Bigodino (80.180.170.238) , IpocAndria

17/08/2004
Basta questo articolo! Ha straspaccato il cazzo!
BASTA!!! (213.140.22.71) , BASTA!!!

06/09/2004
Effettivamente e' un po' datato...
Mettiamo su un'altro articolo!
Abbiamo qualche idea?

Andrea (212.97.37.166) , Baggiovara

07/09/2004
Ma che idee, tanto il succo di tutte le discussioni è sempre quello:
Berlusconi è un mafioso
Il governo Berlusconi, probabilmente al potere grazie ai brogli, è del tutto incapace e incostituzionale
Bush è un criminale di guerra, e gli estremisti islamici degli oppressi in rivolta
La polizia è un ente criminale
La pace è il bene assoluto da raggiungere con ogni mezzo, purchè antiamericano (vedi la Cecenia, un paradiso)
I servizi segreti sono organizzazioni naziste e occultiste, probabilmente invischiate in tutte le stragi, rivolte, pseudo-golpe etc.
Tutto ciò che inizia con la P ricorda troppo la P2 ed è sovversiva
I sovietici potevano salvarci con il loro progetto di pace universale e di povertà equodistribuita, mentre gli americani ci hanno condannato alla ricchezza
Rutelli è veramente un bel ragazzo
Mettila come ti pare, ma chi è intriso di ideologia, anche se chiamato a parlare di questioni diverse, ti rifila sempre la solita solfa

Historia est magistra vitae (80.116.191.78) , Roma

10/09/2004
Ma perché perdete ancora tempo a parlare con quella nullità di claudio e con i suoi stessi plurimi pseudo? Ignoratelo, che cuocia nel suo brodo.
Atlas (62.211.204.118) , Roma

14/09/2004
L'angoscia per la sorte delle due Simone aumenta con l’orrenda escalation della violenza terrorista e della guerra. Sui giornali si leggono interessanti e allarmanti valutazioni, ma la tv continua, per lo più, a limitarsi alla cronaca dell’orrore quotidiano, in attesa del ritorno in video dell’unico titolato al cosiddetto approfondimento. Trattasi del sommo Bruno Vespa, in assenza del quale non si può nemmeno tentare di interpretare la barbarie in atto nelle relazioni tra i popoli, tra gli uomini e perfino dentro le singole coscienze. Nonostante ciò, lo Speciale Tg1 di domenica ha mandato in onda interessanti filmati inediti sulla vita di Osama bin Laden. Abbiamo così potuto vedere la trasformazione di un giovane spilungone, miliardario e occidentalizzato, nel fondamentalista sanguinario che è stato capace di organizzare la strage dell’11 settembre. Una tremenda metamorfosi, attribuita all’influenza dell’egiziano Al Zawahri e all’esperienza della guerra in Afghanistan tra le milizie talebane. Milizie che, diceva il filmato, sono state finanziate dagli Usa fino all’agosto del 2001, cioè quasi fino all’11 settembre. Fatto che, a noi grande maggioranza degli europei, basta per pensare che Bush deve cambiare mestiere.
Maria Novella Oppo (80.180.168.83) , Roma

15/09/2004
Cogliete proprio ogni occasione per fare politica e demagogia anti-americana... C'è qualcosa che hanno fatto che vi va bene?
Rombo (213.140.22.71) , Quadrato

15/09/2004
Cogliete proprio ogni occasione per fare politica e demagogia anti-americana... C'è qualcosa che hanno fatto che vi va bene?
Rombo (213.140.22.71) , Quadrato

30/09/2004
Noxzema
Egli (82.104.241.197) , Questa

30/09/2004
Direi anche Trim, il tagliaunghie.
Io (80.180.168.28) , Dove sto

01/10/2004
X Rombo: Troisi diceva che la cosa migliore prodotta dalla cultura americana sono stati i Beatles...
Leo (80.105.230.65) , CastelFranco

04/10/2004
I Beatles erano inglesi, e Troisi un povero testa di c....
Noxzema (82.104.241.197) , Quella

04/10/2004
Troisi era proprio un ignorante testa di cazzo
Rendiamocene conto (213.140.22.71) , Viterbo

04/10/2004
Troisi era proprio un ignorante testa di cazzo
Rendiamocene conto (213.140.22.71) , Viterbo

04/10/2004
Sei intelligente te, cagacazzi...
Renditene conto... (80.180.170.86) , Latina

05/10/2004
Almeno so che i Beatles erano inglesi...
W L'ignoranza gretta (213.140.22.71) , Viterbo

05/10/2004
Lo sapeva anche Troisi, idiota! Sei talmente tonto da non capire una ironia così banale!!!! Pazzesco....
Renditene conto... (80.180.169.84) , Latina

06/10/2004
manderei fede nello spazio x sempre
fabiuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu (81.208.125.218) , novara

08/10/2004
Mamma mia che impressione. Quando abbiamo sentito i tg lanciare la notizia che Fini era su tutte le furie per lo stralcio di vari articoli della Finanziaria, ci siamo immaginato il terrore dei leghisti, fatti bersaglio di tutte quelle furie. Poi hanno inquadrato il vice di Berlusconi ed effettivamente, sì, aveva la faccia tirata, ma quando si è trattato di parlare, che ha detto? Ha detto che la Lega in Consiglio dei ministri non aveva fatto obiezioni. Pensa un po’. D’altra parte, ormai lo sappiamo, Fini è proprio un uomo tutto d'un pezzo, cioè un pezzo di burro. Delle sue furie i leghisti se ne fanno un baffo, anzi due. E così pure di tutta An, un partito che, quando proprio si impunta, chiede l'intervento di Berlusconi e poi si adegua. Certo, è più facile fare la faccia feroce con gli immigrati che cercano asilo o con i comuni cittadini italiani, costretti a pagare più tasse per consentire a Berlusconi di pagarne sempre meno. A sproposito: Bruno Vespa, in una serata dedicata alle diete, si è chiesto come mai una puntata di «Porta a porta» non gli faccia perdere neanche un grammo di peso. Ma il motivo c’è: lo pagano apposta per essere ciccia e pappa con i potenti. Perché invece non prova con i metalmeccanici?
Maria Novella Oppo (80.180.168.237) , Roma

09/10/2004
Effettivamente non riesco a trovare ironia apprezzabile in una frase così idiota...
Evidentemente ti accontenti di poco...

Grasse risate! (213.140.22.71) , Troisi's City

09/10/2004
Evidentemente non hai senso dell'ironia, che ti devo dire? Di certo hai montato una storia incredibile su una battuta di Troisi, senza capirla, insultando qualcuno che sicuramente era meglio di te, piccolo ometto bilioso...
Renditene conto... (80.180.170.166) , Latina

11/10/2004
Le tue risposte sono da 'omino bilioso'... Pare che ho insultato tua sorella! Hai una passione onanistica con le videocassette di Troisi?
W TROISI!!!! (213.140.22.71) , Palo Laziale

11/10/2004
Niente affatto. E poi qui l'onanista sei tu. E anche tua sorella. Io di sorelle non ne ho.
Renditene conto... (80.180.170.27) , Quasi rete romana

12/10/2004
Non penso mia sorella possa eiaculare sul pavimento... In caso ti farò sapere. W Troisiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!
Onan l'Ebreo (213.140.22.71) , Jugoslavia

18/10/2004
Non ci sono parole per commentare l'orrore che mi pervade leggendo alcuni di questi commenti. Sono frutto, evidentemente di pesanti condizionamenti politici e culturali.Chiedo troppo se desidero vivere in una società che non ti affibbia automaticamente alcun nomignolo quando esprimi una opinione? (critichi Bush = filoterrorista,
critichi Silvio = comunista, critichi Fidel Castro = fascista, critichi Arafat = stai con Sharon, e viceversa).Basta!
Come disse Massimo Troisi (un vero genio): preferisco essere un campione del nordafrica, piuttosto che mettermi a dire una cosa da Sudafrica.

Klaus (81.208.106.73) , Bari

18/10/2004
Non ci sono parole per commentare l'orrore che mi pervade leggendo alcuni di questi commenti.Chiedo troppo se desidero vivere in una società che non ti affibbia automaticamente alcun nomignolo quando esprimi una opinione? (critichi Bush = filoterrorista,
critichi Silvio = comunista, critichi Fidel Castro = fascista, critichi Arafat = stai con Sharon, e viceversa).Basta!
Come disse Massimo Troisi (un vero genio): preferisco essere un campione del nordafrica, piuttosto che mettermi a dire una cosa da Sudafrica.

Klaus (81.208.106.73) , Bari

03/11/2004
Qualche mese fa avevo scritto un articolo per giramondo sul tema della disuguaglianza.Avevo preso spunto dal testo , edito da Ar , Elogio delle differenze di Giovanni Damiano.
Un bel pretesto per una discussione civile e gradevole.Niente da fare.Non mi è stato pubblicato.In compenso è più di un anno che c'è l'articolo su rete4.
Ma per favore.......................

Francesco Mini (151.27.9.17) , Castelfranco di Sotto - Pisa

03/11/2004
Qualche mese fa avevo scritto un articolo per giramondo sul tema della disuguaglianza.Avevo preso spunto dal testo , edito da Ar , Elogio delle differenze di Giovanni Damiano.
Un bel pretesto per una discussione civile e gradevole.Niente da fare.Non mi è stato pubblicato.In compenso è più di un anno che c'è l'articolo su rete4.
Ma per favore.......................

Francesco Mini (151.27.9.17) , Castelfranco di Sotto - Pisa

14/11/2004
Per cortesia PASSATE parola
grazie
ASSOCIAZIONE
MONTE D’ORO
RADUNO EUROPEO CAMPERISTI
NEL PAESE FANTASMA
CRACUM
(NEL CUORE DELLA LUCANIA)
VIAGGIO TRA CULTURA E FEDE CRISTIANA
NELLA TERRA DI CRISTO
ESCURSIONE
ROMANA, BIZANTINA, MEDIOEVALE
IL TUTTO CIRCONDATO DA CANTI
GASTRONOMIA E GIOCHI
VI ASPETTIAMO A PASQUA 2005
MARZO 25-26-27
PER INFORMAZIONI
ALESSANDRA PER IL SUD -0835 459096 -3496340218
PER IL NORD COSIMO 051 569057 – 3337227842
ORGANIZATORI: COSIMO-IVAN-ELISA
PER LA RICHIESTA DEL PROGRAMMA MAIL - COMITATONAZIONALE@LIBERO.IT
ATTO REGISTRATO AL TRIBUNALE DI PISTICCI (MT) N°100146 SERIE 3 , CODICE FISCALE 90011060770
SEDE LEGALE C.DA BRUSCATA,75010 CRACO (MT) SEDE ASSOCIATE , PISTICCI,BOLOGNA,MONTE SAN PIETRO (BO).
25 marzo 2005
accoglienza arrivi dalle ore 9 alle 13 dalle ore 15 alle 20
sistemazione posto camper, controllo iscrizioni, ed iscrizioni per eventuali ritardatari solo equipaggi.
distribuzione programma .
Servizi camper:
Bagno pubblico , Scarichi wc a cassetta ,Carico dell’acqua potabile alle fontane, Non c’è corrente ,Sosta gratuita illuminata(camper service in costruzione)
(Personale a disposizione dei camperisti)

Accoglienza benvenuto Sindaco - e Parroco.

assistenza meccanico per il giorno 26 (consulenze gratuite) tecnico specializzato assistenza camper per il giorno 26 (consulenze gratuite) farmacia e 118 disponibili 24 su 24.
-
Si consiglia di prenotarsi per il raduno almeno trenta giorni prima della data indicata.
Prenotazione obbligatoria di Euro 15 a equipaggio.
Caccia al tesoro per il 26 e visite culturali, intrattenimenti con spettacoli nelle tre serate con distribuzione di prodotti locali inserite nel pacchetto.
Si accettano prenotazioni fino a 250 equipaggi.
Il pranzo ad Accettura e quello di Pasqua al Calanco, è facoltativo ma occorre prenotarsi almeno trenta giorni prima.
il prezzo dipenderà dalle prenotazioni facoltative.
Il bollettino postale dovrà essere spedito a :
Associazione Monte d’oro
Presidente - Alessandra Rosati
Contrada Bruscata
75010 Craco (MT)
digitare: raduno europeo Cracum 25-26-27 marzo-2005 (nome e cognome, numero telefonico).
Per ricevere la conferma dell’iscrizione a i pranzi facoltativi, ci si può prenotare comunicando il numero dei componenti.
Raggiunto il numero indicato (50 il minimo) sarà stabilito il prezzo a persona e poi comunicato.
Se si aderisce spedire il vaglia come per l’ iscrizione.
Il prezzo sarà comunicato circa venti giorni prima del inizio del raduno.
per informazioni chiedere di Alessandra per il sud tel. 0835 459096 , Cosimo per il nord 051569057, 3337227842
Raduno Cracum
Organizzazione giro culturale e caccia al tesoro
26 marzo 2005
partenza ore 8 per San Mauro Forte
San Mauro Forte
Centro agricolo, sorge su un colle cosparso di ulivi, affacciato sulla valle del torrente Salandrella, in un aria abitata sin dalla preistoria.
Da visitare
I Palazzi del centro storico (secolo XVII-XIX)
La Chiesa Madre di Santa Assunta (di fondazione medioevale)
La Chiesa dell’Annunziata (secolo XV in cui sono custodite le tele del pittore del 500 ad opera di Francesco Stabile)
La Torre cilindrica a tre piani a base circolare.
Accettura
Piccolo centro montano, sorge su un rilievo, tra i folti boschi del Parco di Gallipoli Cognato, in aria abitata già nel IV – II secolo a.C.
Da visitare
Il centro antico,Il Rione Scarrone,La Chiesa dell’Annunziata (risale al secolo XIV) La Chiesa di San Nicola (secolo XVII)
Il Bosco di Gallipoli Cognato,( pranzo “agriturismo di Accettura)
Stigliano
Centro agricolo e commerciale, con attività industriali nel settore alimentare, sorge alle falde del monte Serra, nel cuore dell’Appennino Lucano, il centro di origini preistorica.
Da visitare
Il Castello medievale
L’ex Convento dei Riformati risalente al 1475 (attualmente Municipio)
Il chiostro in cui è murato le stemma comunale che reca la figura di Tullio Ostilio, terzo Re di Roma, La Chiesa di sant’ Antonio del 1763,La Chiesa di Santa Maria Assunta (conserva dipinti del secolo XVI)
sera arrivo, a Craco peschiera
ore 21
raduno spirituale di Pasqua
canti giovani del luogo
omelia del Parroco.
Ore 23,30 partenza per CRACUM ….
Camperisti liberi di rientrare o dormire a CRACUM.
Cracum
Il paese fantasma
Craco è uno dei più suggestivi paesi fantasma italiano.
Di origine medievale, Craco rispecchia l’architettura spontanea costruito con pietre e mattoni tagliati con il sapere artigiano tramandato da padre in figlio.
La storia millenaria non ha un’origine ben determinata, come molti antichi paesi italiani.
Nel suo circondario sono state trovate tombe risalenti al VII a.C. di un insediamento indigeno.
Dopo l’abbandono della regione metapontina nella tarda età antica, fu scelto come luogo di insediamento bizzantino da parte di monaci italo-greci.
Nel X secolo d.C. la zona conobbe il rifiorire delle culture e la ripopolazione. Il paese poggia le sue fondamenta a 400 metri d’altezza su una rocca dominante la valle del torrente Salandrella.
Raduno camper Cracum
Programma organizzativo
27 marzo 2005
ore 10,00 partenza da Craco Peschiera
visita all’azienda Zootecnicalimentare Iannuzziello.
Parcheggio camper (gratuito) accoglienza dell’azienda e visita guidata.

ore 12,30 pranzo previsto presso l’Agriturismo “Il Calanco” con possibilità di andare a cavallo.
Visita diurna a CRACUM con Guida turistica.
Ore 21 Festa di addio con il saluto dall’associazione Monte d’oro e premiazione della caccia al tesoro.
Si spengono le luci.
Arrivederci .
 nel caso ci sia l’impossibilità (per cause naturali ,neve , frane etc..) di raggiungere i luoghi indicati ,l’associazione Monte D’oro si riserva la possibilità di cambiare l’itinerario. “ luoghi limitrofi”
Please Pass word
thanks

Association
Gold mountain

I assemble European CAMPERISTI

In the Country Ghost CRACUM (In the Heart Of the LUCANIA)

Trip Between Culture is Christian Faith In the Earth Of Christ

Excursion Roman, Byzantine, MEDIOEVALE

IL All Surrounded By Songs Gastronomy is Games

Wait for you To Easter 2005 March 25-26-27

For Information
ALESSANDRA For IL South -0835 459096 -3496340218
For The North COSIMO 051 569057 - 3337227842
ORGANIZATORI: COSIMO-IVAN-annulled
For The Application Of the Program MAIL - COMITATONAZIONALE@LIBERO.IT

Recorded action To the Court Of PISTICCI (MT) N°100146 Series 3, Fiscal Code 90011060770
Center Legal C.DA BRUSCATA,75010 CRACOs (MT) Center Associated, PISTICCI,BOLOGNA,MONTE San Pietro (BO).

March 25 th 2005
reception has arrived for the times 9 at 13 o'clock from 3 pm at 20 o'clock setup set camper, control registrations and registrations for possible late comer only you equip.
distribution programs.

Services camper:
I bathe public, Unloading wc to cassette ,Carico of the drinkable water to the fountains there is not current ,Sosta free illuminata(camper service in construction)

(Personal to disposition of the camperistis)

Reception welcome Mayor - and Priest.

assistance mechanic for the day 26 (free consultations) technical specialized assistance camper for the day 26 (free consultations) pharmacy and 118 available 24 on 24.
-
It is advised to book for the assembly at least thirty days before the suitable date.
Obligatory booking of European 15 to crew.
It chases to the treasure for 26 and cultural visits, intrattenimenti with shows in the three evenings with distribution of local products inserted in the packet.
Bookings are accepted up to 250 crews.

The lunch to Accettura and that of Easter to the Calanco, is optional but it is necessary to book at least thirty days first.
the price will depend on the optional bookings.

The postal bulletin will have to be expeditious to:
Association gold Mountain
President - Alessandra Rosati
Breamed region
75010 Cracos (MT)
digitare: I assemble European Cracum 25-26-27 marzo-2005 (name and last name, telephone number).
To receive the confirmation of the registration to the optional lunches, can book us communicant the number of the components.
Reached the suitable number (50 the least one) you/he/she will have established the price to person and then communicated.
If it sticks to send the merit as for the registration.
The price will have communicated around twenty days before the beginning of the assembly.
for information to ask of Alessandra for the south tel. 0835 459096, Cosimo for the north 051569057, 3337227842
I assemble Cracum

Organization I turn cultural and hunting to the treasure

March 26 th 2005

departure times 8 for St. Mauro Forte
St. Mauro Forte
Agricultural center, rises on a hill sprinkled of ulivi, leaned out on the valley of the stream Salandrella, in an inhabited air since the prehistory.
From to visit
The Buildings of the historical center (century XVII-XIX)
The Mother Church of Assumed Saint (of foundation medioevale)
The Church of announces him (century XV in which are guarded the 500 painter cloths to work of Francis Stabile)
The cylindrical Tower to three plans to circular base.


Accettura
Small center they climb on, it rises on a relief, between the thick woods of the Park of Gallipoli Cognato, in inhabited air already in the IV - II century a.C.
From to visit
The center antico,Il Neighborhood Scarrone,La Chiesa of announces him (it goes up again to the century XIV) You Church of St. Nicola (century XVII)
The Wood of Gallipoli Cognato, (lunch "agriturismo of Accettura)


Stigliano
Agricultural and commercial center, with industrial activity in the food sector, it rises to the strata of the mountain it Shuts, in the heart of the Appennino Lucano, the center of origins prehistoric.
From to visit
The medieval Castle
The ex Convent of the Reformed risalentes at 1475 o'clock (currently Town hall)
The cloister where is walled up the town coat of arms that brings the figure of Tullio Ostilio, third Kings of Rome, You Church of sant' Anthony of the 1763,La Church of Saint Maria Assunta (preserve paintings of the century XVI)

evening I arrive, to Craco peschiera

times 21
spiritual assembly of Easter
you sing young people of the place
the Priest's homily.
Times 23,30 departure for CRACUM….

Camperisti frees of to reenter or to sleep to CRACUM.

Cracum
The country ghost
Craco is one of the most suggestive countries Italian ghost.
Of medieval origin, Craco mirrors the spontaneous architecture built with stones and bricks cut with the to know artisan handed down by father in child.
The millennial history doesn't have a well determined origin as many ancient Italian countries.
In his/her district graves risalenti has been found a.C to the VII. of a native installation.
After the abandonment of the region metapontina in the slow ancient age, was select as place of installation bizzantino from italo-Greek monks.
In the X century AD the zone knew the rifiorire of the cultures and the ripopolazione. The country leans his/her foundations to 400 meters high on a dominant fortress the valley of the stream Salandrella.
I assemble camper Cracum

Organizational program
March 27 th 2005

times 10,00 departure from Craco Peschiera
it visits to the firm Zootecnicalimentare Iannuzziello.
I park camper (free) reception of the firm and driven visit.

times 12,30 anticipated lunch near the Agriturismo The " Calanco " with possibility to go horseback riding.
Diurnal visit to CRACUM with tourist Guide.
Times 21 Party of goodbye with the regard from the association gold Mountain and awarding of the hunting to the treasure.
The lights are extinguished.

Good-bye.

· in the case there is impossibility (for causes natural ,neves, landslides etc..) to reach the places suitable ,l'associaziones Mountain Of gold is reserved the possibility to change the itinerary". neighboring places"


cosimo (151.26.201.206) , craco

19/11/2004
Per cortesia TOGLIETE questa cagata!!!
Buon Senso (81.72.108.229) , Italia

11/12/2004
ma stai zitto! Altro che buon senso!
come cavolo fai a dire che è una cagata!
è una cosa talmente evidente che rete 4 è illegale e sono state commesse incredibili ingiustizie che non capisco come potete ancora difenderla!
aldilà di tutte le questioni politiche un cittadino che vuole che ci sia giustizia nel proprio stato dovrebbe solamente sostenere europa 7...
tutti quelli che sostengono il contrario non hanno capito niente

Kanon (217.57.207.134) , Udine

12/12/2004
Stavo parlando della cagata di cosimo e del suo agriturismo bigotto....
Buon Senso (151.37.16.114) , Italia

24/01/2005
Un saluto al mio concittadino Claudio, vero esponente dell'intelligenza reggiana, di cui è chiaro e luminoso esempio! Hai proprio ragione quando dici che il terrorismo era ed è di destra (anche se allora non c'era ancora Berlusconi da mettere sotto accusa, ma vedrai, ci si arriverà, magari si dirà che grazie alla macchina del tempo andava avanti e indietro a fare attentati...), ed invece quei poveri buontemponi dei brigatisti rossi, che passavano il tempo a fare volontariato e a manifestare per la pace insieme ai loro compagni di giochi dell'area extraparlamentare di sinistra, con la paghetta del PCI in tasca, sempre ad insultarli, a dire addirittura che si comportavano da birichini! Loro si che volevano la democrazia!! E manifestavano pacificamente il loro ideale di un mondo nuovo e democratico, con alla guida gli illuminati Fidel Castro (un vero gentiluomo, sempre pronto a donare del suo per il popolo), Breznev (che andava a lavorare in bicicletta dal suo miniappartamento per non appesantire le casse dello stato, e permettere a tutti i russi di viaggiare liberamente, magari in business class), Mao (che, si sa, si adoperava per il bene nel mondo intero, visto gli ottimi risultati conseguiti in patria)... Bravo Claudio, continua imperterrito a tenere alta l'immagine dei reggiani! E ricorda di andare a votare, perchè i komunisti mica vanno sempre a votare, tutt'altro! pensa che un compagno morto da tre anni non si è presentato al seggio! Cose da pazzi, avrebbero dovuto requisire tutti i beni della famiglia e mandarli in un centro di rieducazione, come fanno giustamente nei paesi comunisti per migliorare la democrazia! Vedo che hai proprio una visione chiara e non di parte , bravo!

un fan di Stalin da Reggio Emilia (82.105.204.98) , Reggio Emilia

24/01/2005
Non bere troppo, ti fa male: perdita della memoria, balbettii, frasi sconclusionate e piene di tristissimi luoghi comuni.
Ti sei dimenticato di dire che i comunisti mangiano i bambini e che oggi grazie al nano viviamo in un mondo meraviglioso dove tutti arrivano a fine mese col portafoglio gonfio di soldi.
Fai quasi tenerezza, paperotto...

Claudio (151.41.5.112) , Reggio Emilia

24/01/2005
Non bere troppo, ti fa male: perdita della memoria, balbettii, frasi sconclusionate e piene di tristissimi luoghi comuni.
Ti sei dimenticato di dire che i comunisti mangiano i bambini e che oggi grazie al nano viviamo in un mondo meraviglioso dove tutti arrivano a fine mese col portafoglio gonfio di soldi.
Fai quasi tenerezza, paperotto...

Claudio (151.41.5.112) , Reggio Emilia

24/01/2005
almeno col nano si arriva a fine mese, con mortadella no...

Giorgio (82.105.204.98) , Italia

25/01/2005
IL nano arriva a fine mese, la stragrande maggioranza degli italiani no. Ma forse abiti su marte...
Pippo (151.38.9.100) , Casalpusterlengo

25/01/2005
IL nano arriva a fine mese, la stragrande maggioranza degli italiani no. Ma forse abiti su marte...
Pippo (151.38.9.100) , Casalpusterlengo

25/01/2005
no, abito a Reggio Emilia, e per sfortuna vostra mi ricordo bene la "politica" rossa, sia nel periodo d'oro dell'URSS, sia dopo la vittoria democratica dei popoli oppressi: solo un'imbiancata alla faccia, l'anima comunista/dittatoriale rimane sempre quella...
a proposito, a me piacerebbe molto, se non abitassi in Italia, che la sinistra andasse al potere, così riderei di quei beoti che si sono fregati con le loro mani, votando un'ideologia che di "popolare" non ha proprio niente... peccato che, abitando qui, debba combattere per la mia libertà, altrimenti sai che ridere vedere un popolo ricco, laborioso e libero andare a testa bassa nella dittatura? allora addio libertà, addio internet, addio forum... solo una bella pagina di elogio al partito, con il .it come avviene con il .cu

Giorgio (82.105.204.98) , Reggio Emilia

25/01/2005
Per tua sfortuna vivi tuttora in una città rossa, che grazie alle sue strutture non ti fa quasi accorgere del degrado dell'Italia berlusconiana, solo un piccolo accenno di crisi, che è comunque generalizzata ovunque, nelle regioni "non-rosse" in particolar modo.
Quanto alle farneticazioni su Cuba e Russia, beh, se ti accontenti tu...
Puoi anche pensare all'America Latina, il "cortile sul retro" degli USA, dove oltre a vivere peggio che a Cuba muoiono pure di fame.
Oppure puoi verificare cosa significa "portare la pace" radendo al suolo un paese intero, come sta succedendo oggi in Iraq. Sarà più democratico l'Iraq sotto gli USA? Lo pensi davvero? E' più democratico oggi l'Afghanistan, che ha ripreso a commerciare oppio e armi come e più che con i talebani (e le donne continuano a portare il Burqa)? Oppure è più democratica l'Arabia Saudita, il più ferocemente integralista fra i paesi musulmani, dove però tutto va bene, dice il buon George, perchè il petrolio lo danno a lui e i suoi amici.
Dovresti ringraziare i comunisti di Reggio se parli a pancia piena sparando sentenze antistoriche e del tutto irrealistiche....

Pippo (151.38.9.100) , Casalpusterlengo

26/01/2005
ah ah ah ah ah!!!!!!!!!!!!!!!!!! se fosse grazie ai reggiani adesso l'italia sarebbe peggio della Romania di Ciausescu!!! (che tra l'altro si autodefiniva uno dei padri del comunismo)... dici che non c'è libertà in Iraq? ah, si vede come i vecchi tiranni cercano di fermare a tutti i costi il processo di democratizzazione, uccidono chi va a votare! ma per uno che pensa comunista non credo proprio che il voto democratico interessi molto, tuttaltro! certo, dipende da cosa si intende per "democrazia": anche la Germania dell'est, un immenso lager a cielo aperto, si definiva Repubblica democratica... peccato che democrazia significhi letteralmente "potere del popolo", e si sa come è stato utilizzato il popolo nei paesi comunisti...
Se parlo a pancia piena è per aver sempre votato CONTRO i comunisti, io e la maggioranza di questa povera Italia, altrimenti sai che digiuni!!! é antistorico ricordare come il comunismo sia stata la più grande piaga dell'Umanità dalla notte dei tempi, un flagello che ha ucciso centinaia di milioni di persone, e che ha tenuto nella più feroce schiavitù oltre un miliardo di esseri umani? è antistorico ricordare come la dittatura comunista sia crollata per opera dei popoli sottomessi, finalmente ribellatisi ai loro padroni? è antistorico questo? non si dovrà mai smettere di ricordare, a noi ed alle generazioni future, i crimini del comunismo, e si dovrà ricercare e perseguire chiunque abbia contribuito a perpetrare questi crimini!!!

Giorgio (82.105.204.98) , Reggio Emilia

26/01/2005
"Centinaia di milioni di persone uccise dal comunismo" esistono solo nel tuo cervello. Sono infinitamente di meno, sicuramente molte di meno di quelle che muoiono OGNI ANNO sulla terra a causa di regimi che col comunismo non hanno niente a che vedere.
E dai quali non si possono liberare, perchè se ci provano c'è pronto il "poliziotto del mondo" a bombardare i "ribelli".
Come dimenticare che i più recenti "Criminali contro l'umanità" sono nati tutti dalla scuola USA, a partire da Milosevich, studente nelle università americane e che ha versato i frutti del suo ... duro lavoro nelle banche USA, oppure Bin Laden, finanziato dagli USA fino ad agosto 2001 per i suoi "meritori" appoggi antisovietici in Afghanistan o per finire con "l'illuminato" Saddam Hussein, fedele braccio destro degli USA nella sanguinosa guerra contro l'IRAN?
Oppure vogliamo parlare dell'America Latina, dove la sudditanza all'impero economico statunitense o si esprime sotto forma di feroci dittature (Cile e Argentina, solo le più eclatanti), oppure con una dipendenza economica devastante per le economie nazionali (Colombia, la stessa Argentina, Brasile, Grenada, Honduras, Guatemala, praticamente tutti i paesi sudamericani).
Quanto all'IRAQ la situazione è chiarissima: NON esistevano armi di distruzione di massa, nè Saddam Hussein era complice di Al-Quaeda, ciò nonostante sono state falsificate le prove per bombardare il paese, ridurlo in rovina, massacrare centinaia di migliaia di persone, in grandissima parte civili. E ora vorresti che ti accogliessero con un mazzo di fiori? Agli occidentali, quando possono, sparano addosso e viste le cause non si può dargli torto.
Anche noi, comunque, nel nostro piccolo facciamo la nostra parte. Siamo in guerra, come finalmente Martino e altri cervelloni dell'intellighenzia nostrana cominciano ad ammettere, una partecipazione ad una guerra che non solo è assolutamente contro la nostra Costituzione, ma che si è tentato di nascondere in tutti i modi anche di fronte all'evidenza.
Per tua norma, storico dei miei stivali, l'Italia è libera grazie anche al sacrificio di decine di migliaia di partigiani, in gran parte comunisti, che hanno dato la vita per abbattere il nazifascismo. Se la memoria ti falla, ti ricordo che la Costituzione della Repubblica Italiana, quella sì veramente democratica, tanto è vero che oggi alcuni squallidi figuri la vogliono manipolare per i propri personali interessi, è stata scritta, pensata e firmata da un ampio schieramento di partiti in cui i comunisti erano una componente fondamentale. Ti ricordo, smemorato, che i diritti dei lavoratori (statuto dei lavoratori, otto ore di lavoro max giornaliero e 40 settimanali), sono frutto di lotte portate avanti dal PCI. Ti ricordo anche che le leggi più progressiste e democratiche di questo paese sono nate e sono state difese proprio dai comunisti. Ti ricordo che in anni non lontani un settimanale statunitense (non bolscevico...) ha stabilito dopo accurate analisi, che a Reggio Emilia ci sono gli asili migliori del mondo.
Parli a vanvera di "potere del popolo" e fai finta di dimenticarti che abbiamo, oggi, il peggior governo della nostra storia repubblicana, peggiore anche dei peggiori governi DC. Gente che non esita ad epurare e censurare dalla tv pubblica chiunque osi dire una sola parola contro "il capo", che promette mari e monti e poi diminuisce le tasse solo ai ricchi e aumenta le imposte indirette (sigarette, benzina, lotto) in modo scellerato, aumentando di fatto l'imposizione fiscale.
Che non mantiene NULLA di ciò che ha promesso, salvo le leggi che parino il culo al suddetto capo nei confronti della Giustizia, che vorrebbe vederci più chiaro su cose che invece vengono regolarmente nascoste. Ad esempio capire come potesse aver fatto all'inizio della sua "carriera" ad avere fidi multimiliardari dalle banche senza garanzie e con aziende che andavano in liquidazione una dopo l'altra, oppure scoprire perchè avesse assunto uno stalliere mafioso, o ancora sapere perchè l'uomo chiave della creazione e strutturazione del suo partito sia stato condannato per mafia, perchè il suo avvocato di fiducia ha pagato i giudici di Roma per aggiustare i processi, perchè le sue aziende pagavano tengenti alla guardia di finanza, perchè i suoi amici in tv danno credito, ascolto e programmi al governatore della Sicilia subito dopo che una trasmissione giornalistica assolutamente documentata ha dimostrato che in Sicilia la mafia fa quel che vuole. Lui, il Supremo, ovviamente, nulla sa, nulla vede, nulla capisce. E' puro ed illibato come una bianca colomba...
Tutto questo, con la parola "democrazia" non ha niente a che vedere. Ma se ti piace così, contento tu, contenti tutti. Ormai anche nelle vostre regioni i vostri elettori si vergognano a votare certi squallidi figuri e un centrosinistra di certo non irresistibile vince a man bassa.
E intanto il nano non si degna neppure di andare al funerale di quel povero ragazzo morto in IRAQ sulle carriole volanti in dotazione al nostro esercito! Che squallore...

Pippo (151.38.9.100) , Casalpusterlengo

26/01/2005
troppo lungo da ribattere punto per punto, oltretutto sono solo i soliti squallidi luoghi comuni creati dalla sinistra anni fa... mi limiterò a rettificare che:
1) il solo Stalin (che veniva osannato dai comunisti italiani e non) ha ucciso oltre 10 MILIONI di piccoli contadini solo perchè non volevano lasciare il loro fazzoletto di terra dal quale coltivavano la sussistenza quotidiana
2)è grazie agli USA, al loro spirito di libertà, e, perchè no, dalla loro potenza economico-militare che le democrazie occidentali (ed ora anche quelle orientali) sono tali e non delle dittature: in Italia secondo te chi ha sconfitto le forze dell'Asse, una banda di partigiani disarmati e senza un comando, gente piena di spirito (non certo tutti), ma tragicamente povera di tutto quello che serve per una guerra, o le forze statunitensi?
3) la solfa del governo peggiore te la risparmi per qualche ragazzino giovane e senza esperienza politica, ti ricordo solamente cosa ha fatto Prodi quando è andato al governo (ricordiamolo, senza il supporto del voto popolare): per mettere in pratica la sua dissennata politica ha sistematicamente messo ai posti di comando in tutti i campi uomini di propria fiducia, rimuovendo chi quei posti li ricopriva per meriti certo superiori al servilismo politico: proprio quei servili mediocri che ora si incavolano se Berlusconi vuole sostituire con gente migliore. Come ti ripeto, la tiritera imparata in cellula provala con altri più a digiuno di politica, probabilmente ti riuscirà meglio...

Giorgio (82.105.204.98) , Reggio Emilia

26/01/2005
ah, scusa, un altra cosa: se tu guardassi il telegiornale qualche volta invece di ascoltare solo radio Lenin, sapresti che Berlusconi c'era eccome al funerale del militare morto nella missione di pace in Iraq... roba da pazzi... ed io sarei il disinformato...
Giorgio (82.105.204.98) , Reggio Emilia

26/01/2005
Vedi? Alla fine mi dai ragione: al telegiornale Berlusconi c'è sempre, mentre ai funerali di Cola a Ferentino non c'era affatto!
I presenti, fra gli altri, erano: Ciampi, Fini, Follini, Fisichella, Storace, Fassino e Martino. Del nano nessuna traccia.
Controlla.
Anche qui, ad esempio: http://www.repubblica.it/2005/a/dirette/sezioni/esteri/iraq/colafune/index.html

Pippo (151.42.63.116) , Casalpusterlengo

26/01/2005
Vedi? Alla fine mi dai ragione: al telegiornale Berlusconi c'è sempre, mentre ai funerali di Cola a Ferentino non c'era affatto!
I presenti, fra gli altri, erano: Ciampi, Fini, Follini, Fisichella, Storace, Fassino e Martino. Del nano nessuna traccia.
Controlla.
Anche qui, ad esempio: http://www.repubblica.it/2005/a/dirette/sezioni/esteri/iraq/colafune/index.html
http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2005/01_Gennaio/25/funerali.shtml

Pippo (151.42.63.116) , Casalpusterlengo

26/01/2005
Sugli altri argomenti:
1) nessun dubbio sui crimini di Stalin, ma non è stato il peggiore e neppure l'ultimo. E quel generoso numero di 10 milioni è comunque immensamente inferiore alle vittime che il sistema capitalistico fa OGNI ANNO.
2) gli alleati si sono schiodati dalla linea gotica e sono sbarcati in Normandia quando già Stalin bombardava Berlino. Seguendo la tua logica ("non sono stati i partigiani a liberare l'Italia"), neppure gli USA hanno liberato l'Italia, bensì Stalin. Puoi pensarla come ti pare, ma nessuna delle due affermazioni è vera. Di certo i partigiani comunisti hanno dato la vita per la nostra libertà, anche se ti brucia...
3) nomi e cognomi, please! Le chiacchiere da bar non mi interessano. La destra ha fatto di peggio fin da subito, non rispettando la regola di sempre: la presidenza di una delle due Camere al governo e l'altra all'opposizione. Ma soprattutto l'espulsione selvaggia dalla RAI di persone che facevano audience e lavoravano bene. L'elenco è ormai infinito. Di certo sostituire un Biagi (pericoloso sovversivo) con Socci (nota cacchina ciellina) è cosa che solo chi ha paura della verità e della corretta informazione può fare.
E poi possiamo parlare di Santoro, Luttazzi, Paolo Rossi, il premio Nobel Dario Fo, i fratelli Guzzanti e tanti altri. Motivo? Parlavano del capo della televisione concorrente senza stare in ginocchio....
Questa si chiama censura e prima di oggi in Italia l'aveva applicata solo il MinCulPop fascista (infatti è stato ribattezzato: minculoilpopolo).

Pippo (151.42.63.116) , Casalpusterlengo

27/01/2005
Meglio un presidente del consiglio presente, anche se non fisicamente, con il lutto dei famigliari delle vittime, che uno che non fa che parlare di pacifismo e di pace, magari poi impegolandosi in avventure nella ex Yugoslavia e via dicendo... vorrei saper poi come fa il capitalismo ad uccidere oltre 10 milioni di persone all'anno (perchè tale è il numero minimo confermato delle vittime di Stalin solamente per quello che riguarda i piccoli contadini)... nomi e cognomi? ma si dovrebbe scrivere un trattato in più libri! se vuoi cominciare la ricerca prova a guardare la ex dirigenza RAI (ente pubblico pagato da tutti i cittadini, a differenza di quella Rete 4 che ha dato il via a questo dibattito, assolutamente gratuita, a disposizione degli utenti a loro piacimento, senza che debbano versare alcunchè per guardarla o no)... a proposito, che mi dici di quei giudici (sempre quelli, ma va là!) che assolvono terroristi, stupratori e politici di sinistra, ma che si scagliano a testa bassa contro la Fininvest e Berlusconi, e se non trovano nulla a cui appigliarsi, riprovano il giorno dopo? se non ci credi basta che tu legga le gesta di questi giudici su Internet... Luttazzi e Rossi... forse si dovrebbe dare un premio a chi li ha allontanati... Biagi non sarà un sovversivo, ma sicuramente il suo livore per chi non la pensa come lui tracimava dallo schermo televisivo, e non credo che l'Italia abbia perso granchè... a proposito della satira politica, com'è che in Italia può essere intesa solo come insulto pesante e gratuito agli uomini di centro o di destra, ma non è assolutamente tollerata (pena denunce, risarcimenti, prigione, pubblico discredito, ecc.) se si rivolge alle persone di sinistra? semplice, perchè non è satira politica, in realtà è una forma di pressione politica, e questa deve avvenire solo in un senso, tipico delle famose "democrazie" bolsceviche... ma ora il bolscevismo non c'è più, ora c'è la democrazia di sinistra... bene, penso di aver dato anche troppa importanza a questa discussione, ci sentiamo a future argomentazioni, ciao.
Giorgio (82.105.204.98) , Reggio Emilia

30/01/2005
Infatti non capisco perchè dovresti continuare a scrivere, dal momento che riproponi pedissequamente acritici proclami politici, a partire dai "comunisti" e "bolscevichi" dai quali sei ossessionato e che albergano solo dentro al tuo cervello. Hai iniziato farneticando contro Claudio, senza ovviamente entrare nel merito di uno solo dei problemi esposti.
Poi mi paragoni la guerra nella ex-Yugoslavia, combattuta col pieno appoggio dell'ONU e quindi compatibile con la nostra Costituzione, alle guerre illegali di Afghanistan e IRAQ, dove la suddetta Costituzione è stata bellamente calpestata, facendo finta di andare ad una scampagnata in pace. Ma prima o poi le bugie vengono a galla.
Di seguito difendi un atto odioso come la censura in RAI, lamentando addirittura estromissioni forzate dal precedente governo di centrosinistra, quando lo sanno anche i polli addormentati che dalla RAI gli omarini di destra, da Rossella a Mimun, da Vespa a Giorgino, non sono mai stati schiodati. Parli, incredibilmente, di "livore di Biagi" (sic!!!!) dimenticando lo squallido teatrino di figuranti attuale, dimenticando che prima di Dario Fo l'unico altro premio Nobel censurato dai media del suo paese fu Solgenitsin. Dal punto di vista mediatico l'Italia di oggi è del tutto simile all'URSS di Breznev.
E poi i soliti piagnistei sulla satira di destra, perseguitata, addirittura imprigionata!!! Ma dì: davvero non hai senso del ridicolo? Ovviamente di nomi non ne hai fatti, anche in questo caso non servirebbero libri e pure le dita di una mano sono in eccesso di cinque unità.
Infine il solito complotto giudiziario! Francamente non se ne può più. Non esiste un solo paese al mondo, uno solo, dove chi cerca di farsi i suoi porci comodi al potere cerchi di denigrare così sfacciatamente l'operato di gente che non fa altro che fare il proprio dovere: applicare la legge!
Comunque non sforzarti di scrivere, io la finisco qui, è una vita intera che cerco un uomo di destra che sappia parlare e col quale si possa ragionare. Trovo solo urlatori di slogan e vuoti proclami. E tutti, regolarmente, con un concetto di democrazia degno del ciarlatano che infestò l'Italia un'ottantina d'anni fa.

Pippo (151.41.2.244) , Casalpusterlengo

30/01/2005
BRAVO,BRAVO ;CONTINUA A PENSARE CON I PARA-OCCHI CHE DI SICURO VAI AVANTI E FAI CARRIERA.COSA TI PIACEREBBE IN ITALIA AVERE 7-8 TELEVISIONI COME RAI 3 ?? CERTO CHE IN QUESTO BEL PAESE LA MAMMA DEI CRETINI E' SEMPRE INCINTA.....COME CI SUSSURRA COSTANZO!!!! GIANLUCA
GIANLUCA LIBRATO (80.180.30.149) , ALA

30/01/2005
Ma quanti cazzo di bastardi comunisti di merda mangia bambini ci sono ancora in ITALIA ????? Stronzi luridi ignorantoni. Unico con cui posso complimentarmi e' Vittorio Piciche' di Genova perche' ha detto una cosa saggia. mai OSCURARE LE OPINIONI ALTRUI: si finisce per ritorcersi contro!!! Quanto ai comunisti bastardi le tasse dovete pagarle sempre e comunque!!! l'unico mafioso per cui non bisogna pagare tasse e' quel lurido di DALEMA
gianluca (80.180.30.149) , ala

31/01/2005
Perchè insulti tua madre, Gianluca?
Pippo (151.42.62.217) , Casalpusterlengo

04/02/2005

venerdì 4 febbraio 2005
a tutti i siti web
Associazione Monte D’Oro
Raduno Cracum , marzo 25/26/27 2005
Siamo spiacenti, ma per motivi non imputabili agli organizzatori il raduno camperisti Cracum ,è spostato ad altra data .
Il Portavoce
Alessandro Baietti


comitato nazionale "il Cittadino" (151.26.201.224) , BOLoGNA

13/02/2005
Io dico che oscurerò questo sito al più presto. Vi meritate solo la peggior Russia degli anni 50 o meglio le truppe titine probabilmente a voi molto care.
linus (130.186.54.0) , modena

13/02/2005
Oddio, adesso i fascistucoli hanno l'ossessione delle truppe titine...
E pensare che se non era per Tito ci saremmo ritrovati l'URSS di Stalin alle nostre frontiere, ma questi l'unica storia che conoscono è quella che gli imbonisce il nuovo duce, finalmente han trovato un modo per minimizzare le vergognose leggi razziali, l'asservimento totale del nano del ventennio a Hitler e per cercare di nascondere i 988 ebrei arrestati ed ammazzati dai repubblichini di Salò. Che squallore, povera Italia, in che mani sei...

Gregorio (151.41.2.247) , Latisana

20/02/2005
Silenzio di Stato
di Maria Novella Oppo
Si fa fatica a parlare della giornata televisiva di ieri, una vera giornata della vergogna per la Rai (a parte quel poco che hanno potuto fare Raitre e Rainews) e Mediaset. La maggioranza di governo ha legittimamente deciso di essere assente dalla manifestazione per liberare Giuliana Sgrena, ma il governo ha illegittimamente deciso di far mancare a quella mobilitazione la necessaria e anzi indispensabile copertura televisiva. Questa assenza può essere un segnale pericoloso, anche se, responsabilmente, gli organizzatori e i parenti di Giuliana, in tutte le loro dichiarazioni, hanno messo l'accento sulla più ampia solidarietà nazionale. Il padrone delle tv, Silvio Berlusconi porta comunque la responsabilità della scelta fatta dalle reti nazionali. Forse ha voluto imporre loro un silenzio di Stato, parallelo a quel segreto di Stato che ha richiesto sulle sue altre proprietà: ville, tunnel, nuraghi falsi e falsi teatri greci. Come se fosse presidente per sempre. Invece, anche questo atto di arroganza e insensibilità verso la salvezza di Giuliana, non può che spingerci a fare il possibile perché la presidenza Berlusconi finisca al più presto.

Maria Novella Oppo (151.41.2.128) , Roma

20/02/2005
Silenzio di Stato
di Maria Novella Oppo
Si fa fatica a parlare della giornata televisiva di ieri, una vera giornata della vergogna per la Rai (a parte quel poco che hanno potuto fare Raitre e Rainews) e Mediaset. La maggioranza di governo ha legittimamente deciso di essere assente dalla manifestazione per liberare Giuliana Sgrena, ma il governo ha illegittimamente deciso di far mancare a quella mobilitazione la necessaria e anzi indispensabile copertura televisiva. Questa assenza può essere un segnale pericoloso, anche se, responsabilmente, gli organizzatori e i parenti di Giuliana, in tutte le loro dichiarazioni, hanno messo l'accento sulla più ampia solidarietà nazionale. Il padrone delle tv, Silvio Berlusconi porta comunque la responsabilità della scelta fatta dalle reti nazionali. Forse ha voluto imporre loro un silenzio di Stato, parallelo a quel segreto di Stato che ha richiesto sulle sue altre proprietà: ville, tunnel, nuraghi falsi e falsi teatri greci. Come se fosse presidente per sempre. Invece, anche questo atto di arroganza e insensibilità verso la salvezza di Giuliana, non può che spingerci a fare il possibile perché la presidenza Berlusconi finisca al più presto.

Maria Novella Oppo (151.41.2.128) , Roma

22/02/2005
Che il telecomando e l'inteligenza per usarlo la abbiamo tutti senza bisogno di oscurantismi e le offese della pseudo
satira. Imparate cosa è il contradittorio.

Franco De Mei (82.51.57.139) , Empoli (FI)

22/02/2005
Giusto, senza oscurantismi. Allora perchè chi parla contro il capetto viene espulso dalla tv pubblica? Chi pratica il vero oscurantismo? Oggi il telecomando è un oggetto frustrante, utile solo per rimbalzare fra programmi di collaudata grossolaneria e superficialità, una marmellata di veline sculettanti e sobri giornalisti che ci riferiscono compunti dell'ultimo incontro fra Silvio e Apicella, reality show volgari e quiz idioti, del tutto indistinguibili per stile e volgarità fra le varie reti.
La satira, quella vera, è uno dei più formidabili motori della democrazia, tanto è vero che è dai tempi dei Greci che fustiga i potenti di turno, creandone un contraltare e ridicolizzandone l'inutile pomposità. Una satira funzionale al regime, come il Bagaglino o l'orribile Forattini non serve assolutamente a nulla, quella sì è solo vera e pura propaganda partitica. Non a caso i regimi totalitari, nel corso dei secoli fino ai giorni nostri hanno sempre cercato di mettere il bavaglio alla satira. Anche Stalin, anche Fidel Castro. Ovviamente pure Pinochet, Hitler e Mussolini, oltre a Berlusconi e Aznar.
Dici che hai l'intelligenza di usare il telecomando, cosa ti costa cambiare canale quando c'è qualcosa che non incensi il tuo capo? Fra il poter scegliere e l'impedire la libertà di espressione il divario è incolmabile.
In ogni caso, non servirà a nulla: come sempre, una risata vi seppellirà.

Burper (151.37.23.69) ,

10/03/2005
Volevo ringraziare Maria Novella Oppo che qualche riga più sopra ha lasciato testimonianza scritta della propria stupidità dicendo che la manifestazione di Roma è stata una "manifestazione per liberare Giuliana Sgrena", casomai sarà stata a sostegno della liberazione, di certo non è riuscita a fare quello che il governo, che lei stessa attacca parlando di "assenza pericolosa", ha fatto non con una manifestazione pubblicitaria ma coi fatti. Io non so se ci sia un famigerato silenzio di Stato, di certo se si mettessero a tacere persone idiote come lei nessuno ne rimarrebbe turbato.
P.S. x Gino Pilotino: Come si fa poi a dire che Vaime è un bravo giornalista/opinionista, uno che si intacca tre volte ogni due parole... alla fine del suo discorso è già molto se qualche spettatore riesce a seguirlo con pazienza capendo ciò che il personaggio in questione vuole dire.

L'è mort un boun pr'un poc boun (80.207.33.27) , Reggio Emilia

11/03/2005
Se Rete4 mi fa vedere ancora una volta il volto odioso di Giuliana Sgrena, allora sì, cambierò frequenza al canale 4 anch'io.. Sono stanco di sentire brutte merde parlare come se sapessero tutto, sono stanco del Manifesto e di questo sito del cazzo. Andate a farvi fottere, cani rabbiosi capaci solo di parlare e mostrare la bandiera della pace, quella bandiera villanamente abusata dai comunisti mediocri.
ZEUS (81.208.74.181) , Chittelachiesto

11/03/2005
in merito alla chiusura di r4 o la sua spedizione sul satellite, dico che se veramente siete per la non repressione, dovreste anche accetare le opinioni degli altri, altrimenti il confronto non c'è, e se non c'è confronto.... c'è dittatura
e comunque ha fatto bene colui che ha deciso di eliminare il canale dal suo televisore, almeno ora potrà confrontare solo le tv che dicono le stesse cose e hanno le stesse idee, complimenti.
e ricordatevi che fino al 1980 vedavamo solo quello che volevano farci vedere nonostante pagassimo il canone, l'evento delle tv private è stato e sarà sempre una conquista, poi è anche vero che non tutto può essere di nostro gradimento, proprio per questo esiste un telecomando..... usatelo senza però istigare gli altri a fare ciò che volete voi....
ciao

Cosimo Carta (157.28.138.26) , milano

11/03/2005
Bel campionario di cazzate, questi tre. Interessante il commento "se si mettessero a tacere persone idiote come lei nessuno ne rimarrebbe turbato". Ma in fondo i fascisti sono così, duri e puri, sono democratici ma chi non è d'accordo con loro l'ammazzano volentieri.
E' singolare che una giornalista che fa il suo dovere venga insultata a questo modo. Probabilmente si preferiscono i dispensatori di veline. Quelli che fino a ieri ci han detto che in IRAQ c'è la democrazia, che si vota (il 30% della popolazione, interessante...), che la guerra è finita.
Poi ci ammazzano un uomo di grande valore, lui sì un vero eroe, uno che fa fino in fondo e bene il proprio dovere, anche quando si tratta di andare a recuperare tre mercenari, e sembra che la colpa sia della Sgrena!
La realtà è che in IRAQ nessuno è sicuro che vedrà il giorno successivo, tutto è distrutto, ogni giorno muoiono decine di persone in una guerra feroce che non ha NESSUNA motivazione, non le armi chimiche, non la collaborazione con Al-Quaeda, è solo il massacro di un popolo che ha avuto come unica colpa il fatto di essere soggetta ad un feroce dittatore, che fino al giorno prima era protetto, armato e coccolato dagli USA. Come d'altra parte Bin-Laden, eroico difensore della libertà USA nell'Afghanistan invaso dai sovietici e ora diventato d'un colpo criminale efferato. Però intanto fan di tutto per non prenderlo, chissà perchè?
Queste cose, giornalisti coraggiosi come la Sgrena cercano di raccontarle ad un occidente intorpidito dai pasti eccessivi e da digestioni particolarmente lente, sfondando il muro della propaganda bellica. Per questo la Sgrena è pericolosa.
Ma ricordatevi, il vero obiettivo non era lei: era proprio Calipari, un uomo scomodo per gli USA, uno in grado di usare la testa per salvare le persone, uno che il mitra non l'usava perchè aveva un'arma ben più potente, il proprio cervello.
Ora l'hanno ucciso e fan di tutto per dar la colpa ad altri, al caso, all'imperizia degli italiani...
E quanti idioti qui si bevono tutte queste bubbole!

Ernesto (81.72.108.229) , Carpi

14/03/2005
Ma che alla Sgrena le prendesse un cancro e a tutti quelli che l'appoggiano.. propongo di tagliarle la testa come avrebbero dovuto fare i suoi amici terroristi, appoggiati da emeriti idioti come te, caro Ernesto Ravegnani. Soffocassero nel loro ignobile vomito coloro che appoggiano quelle sgualdrine maleodoranti che vanno in giro per l'IRAQ con un microfono lurido, pensando di aiutare il mondo con le LORO verità. IDIOTI.
ZEUS (213.140.6.117) , Chittelachiesto

14/03/2005
Ti sei mai accorto di quanto puzzi tu?
-@- (151.38.9.100) , -@-

17/03/2005
Rete 4 non è più un problema. Mister Banana ha pensato bene di risolverlo ...ovviamente a suo favore. I vari leccaculo lo hanno assecondato (in questi momenti vorrei tornasse Ammirante credo che ne bacchetterebbe tanti da quelle parti), ma se vogliamo non è neppure questo il punto. Se vogliamo una TV diversa isogna rimboccarsi le maniche e cominciare a produrla, produrre materiale diverso, portare avanti idee diverse, diffonderla in modo diverso....insomma creare qualcosa di alternativo, magari inizialmente non alla portata di tutti ma poi piano piano chi vuole ci arriva. Per questo mi sento di dire impegnamoci per far crescere progetti come www.ngvision.org, indymedia o il network delle telestreet (www.telestreet.it)
SachoCostancho (82.49.68.115) , Firenze

17/03/2005
Rete 4 non è più un problema. Mister Banana ha pensato bene di risolverlo ...ovviamente a suo favore. I vari leccaculo lo hanno assecondato (in questi momenti vorrei tornasse Ammirante credo che ne bacchetterebbe tanti da quelle parti), ma se vogliamo non è neppure questo il punto. Se vogliamo una TV diversa isogna rimboccarsi le maniche e cominciare a produrla, produrre materiale diverso, portare avanti idee diverse, diffonderla in modo diverso....insomma creare qualcosa di alternativo, magari inizialmente non alla portata di tutti ma poi piano piano chi vuole ci arriva. Per questo mi sento di dire impegnamoci per far crescere progetti come www.ngvision.org, indymedia o il network delle telestreet (www.telestreet.it)
SachoCostancho (82.49.68.115) , Firenze

22/03/2005
IO DICO CHE QUESTO ARGOMENTO HA ROTTO I COGLIONI!!!
Mi sono rotto i coglioni (213.45.193.120) , Non ne posso più

22/03/2005
io dico che siete i soliti patetici, demagogici, collaborazionisti del terrorismo islamico,
ovvero comunisti ! .. intanto Santoro si sollazza con 1,5 milioni di euro che paghiamo noi, perchè fece un uso strumantale comunista della Tv come del resto rai 3 fa da sempre,
dovreste vergognarvi! comunisti !! quel Luttazzi anche lui faceva schifo, uno squallore unico, un vero cialtrone volgare con un 10% di comicità.

Alberto Da Giussano (80.180.37.199) , Legnano

22/03/2005
Grande Alberto! Sono con te!
Zeus (213.140.6.117) , chittelachiesto

23/03/2005
dico che siete i soliti patetici , demagogici, superficiali, COMUNISTI !!!
intanto santoro si sollazza con 1,5 milioni di euro pagati da noi contribuenti, in virtù della sentenza di una toga rossa, è un'indecenza !!! Santoro ha sempre fatto uso strumantale comunista della tv. come anche quello squallido comunista di Luttazzi, di una volgarità estrema , ingiustificata da un'ipotetica satira che satira non è.
W Bossi W Berlusconi ...Padroni a Casa Nostra !!! ....Tuscania Libera da Roma Ladrona e Comunista !!!
P.S. I Comunisti sono alleati al terrorismo islamico, gia nel 1972 l'attentato alle olimpiadi di Monaco fu organizzato da islamici e BR tedeschi, per i quali i terroristi chiedevano la liberazione di 2 compagni tedeschi incarcerati in Germania.

Alberto Da Giussano (80.116.44.224) , Legnano

24/03/2005
è bello ossservare come la gente non cambi mai ...
si vive di pregudizi ...
si continua ad associare la politica dei DS alla omunista quando ormai questo partito ha perso tutte le origini e gli ideali di quel tipo di pensiero, così stessa cosa per An che a sua volta ha perso tutti i concetti o cmq la maggior parte dei processi Fascisti ...
...
aggiungo non è ora di cambiare il msg iniziale ???
è stato scritto quasi 3 mesi fa...

bomberino (81.72.29.32) , Re

26/03/2005
I soliti legofascisti e i loro sproloqui.... Esiste un dato di fatto: qualunque sia l'idea di una persona, impedirne la diffusione censurando notizie e opinioni si chiama censura e la censura è un atto fascista ed antidemocratico. D'altra parte nessuno impedisce a loro di sparare quelle cazzate come abbiamo letto poco sopra.
Ma non è un problema, i leghisti faranno sempre fatica anche solo ad avere il quorum per entrare in parlamento, grandi danni non ne possono fare, l'unico vero problema è che ora stanno ricattando un governo inetto ed incapace imponendo una riforma costituzionale schifosa, che ci costerà migliaia di miliardi e creerà tensioni e diseguaglianze.
Ma i legofascisti parlano di cose di pura fantasia, per dimenticare il disastro che viviamo ogni giorno sulla nostra pelle, anche e soprattutto per colpa dei loro incompetenti capi.
Cari legofascisti, andate pure tutti tranquillamente affanculo.

Vittorio (151.37.26.126) , Ancona

26/03/2005
Dico che come tutti i forum anche questo è degenerato, sembra proprio che l'aprir bocca, sia lo sport nazionale italiano, altro che il calcio, o forse no? Che anche questo sia un modo per prendersi a calcioni?
Roberto (213.140.6.96) , Milano

26/03/2005
Dico che come tutti i forum anche questo è degenerato, sembra proprio che l'aprir bocca, sia lo sport nazionale italiano, altro che il calcio, o forse no? Che anche questo sia un modo per prendersi a calcioni?
Roberto (213.140.6.96) , Milano

26/03/2005
Dico che come tutti i forum anche questo è degenerato, sembra proprio che l'aprir bocca, sia lo sport nazionale italiano, altro che il calcio, o forse no? Che anche questo sia un modo per prendersi a calcioni?
Roberto (213.140.6.96) , Milano

26/03/2005
Dico che come tutti i forum anche questo è degenerato, sembra proprio che l'aprir bocca, sia lo sport nazionale italiano, altro che il calcio, o forse no? Che anche questo sia un modo per prendersi a calcioni?
Roberto (213.140.6.96) , Milano

26/03/2005
bhè, "cazzate", non direi propio visto che c'è una sentenza di un giudice italiano che regala a Santoro 1,5 milioni di Euro, (un operaio ci mette 300 anni a guadagnarli).
Riguardo alla combutta tra voi comunisti e il terrorismo islamico è la dura realtà, la notizia l'ho sentita propio su Rai 3 (Tv comunista), nel 72 i rapitori della squadra israeleana di atletica chiedevano la liberazione di beduini incarcerati in israele e di 2 zozzoni comunisti tedeschi incarcerati in Germania.
il fatto è che per voi comunisti e fascisti, (patetici nostalgicidi di dittature censuranti e inquisitrici di opinioni altrui) il leghista e quello da bersagliare perchè è facile farlo e non si corre rischi, la lega non ha Tv, sindacati, famiglie industriali, o mafiose, etc.
siete "forti coi deboli e zerbini coi potenti", sparate pure sui leghisti...

Alberto Da Giussano (80.116.45.177) , Legnano

26/03/2005
Il leghista non è da bersagliare: è razza da proteggere! Senza quei caproni ignoranti come potremmo ridere in questi tempi tristi?
Carlo Cattaneo (151.37.24.253) , Milano

30/03/2005
Credi di essere particolarmente divertente? Complimenti per il red-humor che ci hai regalato. Questo si che rende questi tempi tristi
Fantastico... (213.140.6.119) , Roma

21/04/2005
togliere rete 4 per metterci un'altra tv è come togliere una ferrari per metterci un triciclo , se qualche genialoide è capace di trovare una degna sostituta per rete 4 ne faccia il nome e poi confrontiamo i palinsesti, voglio proprio vedere fin dove arriva il leccapiedismo dei "sinistri" e come riescono a darla a bere alla gente p.s. destinato ai "sinistri" bella prova di pluralismo e di liberismo chiudere una rete tv se penso a quello che è stato detto da parte vostra per l'esclusione di 3 persone faziose ,adesso per la chiusura di una rete tv siete tutti d'accordo

pasquale (82.55.77.242) , bari

02/05/2005
andate a cagare comunisti di merda
cazzoni (81.208.60.203) , modena

13/05/2005
Uffa...sti comunisti di mmmmmmmmmmerda!!!
Arianna (83.211.6.113) , Viterbo

13/06/2005
Dopo 35 anni qui in Germania finalmente vedo Italia 1 Rete 4 Canale 5.
Mi sento come se fossi in Italia , non ho la possibilita´ di parlare Italiano
mia moglie e Tedesca i miei figli pultroppo parlano Tedesco e Inglese .
Grazie ancora da un Veneziano in Germania Scusate il mio Italiano che non e molto buono
tanti cari saluti a tutti.
PS.
Quanto si potra`vedere ce posta per te ?,Di Maria Di Filippi?
grazie saluti dalla Germania.

gabriel (62.104.214.81) , Heide/sleswig holstein(Germania)

16/06/2005
ciao, non ce l'ho fatta a leggere tutta la paginata di commenti, volevo chiedervi solo una cosa: qualcuno sa com'è andata a finire la vicenda di europa 7? ha chiuso? o aspetta ancora qualche giudizio sulla montagna di ricorsi presentati?
qualcuno ha qualche materiale aggiornato (successivo al libro "il grande scippo") in proposito?
se non sbaglio le concessioni date nel 1999 scadevano dopo 6 anni, cioè nel 2005, quest'anno. come la si mette? la legge gasparri è intervenuta anche su questo? vedremo mai europa 7 al posto di rete 4?
qualcuno mi sa rispondere?
ciao grazie 1000, ste

ste (82.53.66.250) , fi

12/07/2005
rete 4....che canale di merda!!!
sono favorevole a levarlo finalmente dalla televisone italiana..ma sarà impossibile farlo perchè è supervisonata da un superCOGLIONE di nome SILVIO BERLUSCONI..questo grande cazzone ha preso il potere in questa rete gestita da leccaculo e palle mosce tra cui il direttore eMiLio FedE..ahahahahahha il superCAZZONE!!!
BASTA GUARDARE IL TELEGIORNALE CHE DIRIGE:solo cazzate e buffonate!!!
ma quelle 2 cretine di veline che ha scelto come collaboratrici? questo è propio 1 gesto da emilio fede...ke cazzone!!!

sabry (212.239.3.146) , milano

12/07/2005
rete 4....che canale di merda!!!
sono favorevole a levarlo finalmente dalla televisone italiana..ma sarà impossibile farlo perchè è supervisonata da un superCOGLIONE di nome SILVIO BERLUSCONI..questo grande cazzone ha preso il potere in questa rete gestita da leccaculo e palle mosce tra cui il direttore eMiLio FedE..ahahahahahha il superCAZZONE!!!
BASTA GUARDARE IL TELEGIORNALE CHE DIRIGE:solo cazzate e buffonate!!!
ma quelle 2 cretine di veline che ha scelto come collaboratrici? questo è propio 1 gesto da emilio fede...ke cazzone!!!

sabry (212.239.3.146) , milano

12/07/2005
rete 4....che canale di merda!!!
sono favorevole a levarlo finalmente dalla televisone italiana..ma sarà impossibile farlo perchè è supervisonata da un superCOGLIONE di nome SILVIO BERLUSCONI..questo grande cazzone ha preso il potere in questa rete gestita da leccaculo e palle mosce tra cui il direttore eMiLio FedE..ahahahahahha il superCAZZONE!!!
BASTA GUARDARE IL TELEGIORNALE CHE DIRIGE:solo cazzate e buffonate!!!
ma quelle 2 cretine di veline che ha scelto come collaboratrici? questo è propio 1 gesto da emilio fede...ke cazzone!!!

sabry (212.239.3.146) , milano

12/07/2005
rete 4....che canale di merda!!!
sono favorevole a levarlo finalmente dalla televisone italiana..ma sarà impossibile farlo perchè è supervisonata da un superCOGLIONE di nome SILVIO BERLUSCONI..questo grande cazzone ha preso il potere in questa rete gestita da leccaculo e palle mosce tra cui il direttore eMiLio FedE..ahahahahahha il superCAZZONE!!!
BASTA GUARDARE IL TELEGIORNALE CHE DIRIGE:solo cazzate e buffonate!!!
ma quelle 2 cretine di veline che ha scelto come collaboratrici? questo è propio 1 gesto da emilio fede...ke cazzone!!!

sabry (212.239.3.146) , milano

12/07/2005
rete 4....che canale di merda!!!
sono favorevole a levarlo finalmente dalla televisone italiana..ma sarà impossibile farlo perchè è supervisonata da un superCOGLIONE di nome SILVIO BERLUSCONI..questo grande cazzone ha preso il potere in questa rete gestita da leccaculo e palle mosce tra cui il direttore eMiLio FedE..ahahahahahha il superCAZZONE!!!
BASTA GUARDARE IL TELEGIORNALE CHE DIRIGE:solo cazzate e buffonate!!!
ma quelle 2 cretine di veline che ha scelto come collaboratrici? questo è propio 1 gesto da emilio fede...ke cazzone!!!

sabry (212.239.3.146) , milano

12/07/2005
rete 4....che canale di merda!!!
sono favorevole a levarlo finalmente dalla televisone italiana..ma sarà impossibile farlo perchè è supervisonata da un superCOGLIONE di nome SILVIO BERLUSCONI..questo grande cazzone ha preso il potere in questa rete gestita da leccaculo e palle mosce tra cui il direttore eMiLio FedE..ahahahahahha il superCAZZONE!!!
BASTA GUARDARE IL TELEGIORNALE CHE DIRIGE:solo cazzate e buffonate!!!
ma quelle 2 cretine di veline che ha scelto come collaboratrici? questo è propio 1 gesto da emilio fede...ke cazzone!!!

sabry (212.239.3.146) , milano

12/07/2005
rete 4....che canale di merda!!!
sono favorevole a levarlo finalmente dalla televisone italiana..ma sarà impossibile farlo perchè è supervisonata da un superCOGLIONE di nome SILVIO BERLUSCONI..questo grande cazzone ha preso il potere in questa rete gestita da leccaculo e palle mosce tra cui il direttore eMiLio FedE..ahahahahahha il superCAZZONE!!!
BASTA GUARDARE IL TELEGIORNALE CHE DIRIGE:solo cazzate e buffonate!!!
ma quelle 2 cretine di veline che ha scelto come collaboratrici? questo è propio 1 gesto da emilio fede...ke cazzone!!!

sabry (212.239.3.146) , milano

12/07/2005
rete 4....che canale di merda!!!
sono favorevole a levarlo finalmente dalla televisone italiana..ma sarà impossibile farlo perchè è supervisonata da un superCOGLIONE di nome SILVIO BERLUSCONI..questo grande cazzone ha preso il potere in questa rete gestita da leccaculo e palle mosce tra cui il direttore eMiLio FedE..ahahahahahha il superCAZZONE!!!
BASTA GUARDARE IL TELEGIORNALE CHE DIRIGE:solo cazzate e buffonate!!!
ma quelle 2 cretine di veline che ha scelto come collaboratrici? questo è propio 1 gesto da emilio fede...ke cazzone!!!

sabry (212.239.3.146) , milano

12/07/2005
rete 4....che canale di merda!!!
sono favorevole a levarlo finalmente dalla televisone italiana..ma sarà impossibile farlo perchè è supervisonata da un superCOGLIONE di nome SILVIO BERLUSCONI..questo grande cazzone ha preso il potere in questa rete gestita da leccaculo e palle mosce tra cui il direttore eMiLio FedE..ahahahahahha il superCAZZONE!!!
BASTA GUARDARE IL TELEGIORNALE CHE DIRIGE:solo cazzate e buffonate!!!
ma quelle 2 cretine di veline che ha scelto come collaboratrici? questo è propio 1 gesto da emilio fede...ke cazzone!!!

sabry (212.239.3.146) , milano

12/07/2005
rete 4....che canale di merda!!!
sono favorevole a levarlo finalmente dalla televisone italiana..ma sarà impossibile farlo perchè è supervisonata da un superCOGLIONE di nome SILVIO BERLUSCONI..questo grande cazzone ha preso il potere in questa rete gestita da leccaculo e palle mosce tra cui il direttore eMiLio FedE..ahahahahahha il superCAZZONE!!!
BASTA GUARDARE IL TELEGIORNALE CHE DIRIGE:solo cazzate e buffonate!!!
ma quelle 2 cretine di veline che ha scelto come collaboratrici? questo è propio 1 gesto da emilio fede...ke cazzone!!!

sabry (212.239.3.146) , milano

12/07/2005
rete 4....che canale di merda!!!
sono favorevole a levarlo finalmente dalla televisone italiana..ma sarà impossibile farlo perchè è supervisonata da un superCOGLIONE di nome SILVIO BERLUSCONI..questo grande cazzone ha preso il potere in questa rete gestita da leccaculo e palle mosce tra cui il direttore eMiLio FedE..ahahahahahha il superCAZZONE!!!
BASTA GUARDARE IL TELEGIORNALE CHE DIRIGE:solo cazzate e buffonate!!!
ma quelle 2 cretine di veline che ha scelto come collaboratrici? questo è propio 1 gesto da emilio fede...ke cazzone!!!

sabry (212.239.3.146) , milano

12/07/2005
rete 4....che canale di merda!!!
sono favorevole a levarlo finalmente dalla televisone italiana..ma sarà impossibile farlo perchè è supervisonata da un superCOGLIONE di nome SILVIO BERLUSCONI..questo grande cazzone ha preso il potere in questa rete gestita da leccaculo e palle mosce tra cui il direttore eMiLio FedE..ahahahahahha il superCAZZONE!!!
BASTA GUARDARE IL TELEGIORNALE CHE DIRIGE:solo cazzate e buffonate!!!
ma quelle 2 cretine di veline che ha scelto come collaboratrici? questo è propio 1 gesto da emilio fede...ke cazzone!!!

sabry (212.239.3.146) , milano

12/07/2005
rete 4....che canale di merda!!!
sono favorevole a levarlo finalmente dalla televisone italiana..ma sarà impossibile farlo perchè è supervisonata da un superCOGLIONE di nome SILVIO BERLUSCONI..questo grande cazzone ha preso il potere in questa rete gestita da leccaculo e palle mosce tra cui il direttore eMiLio FedE..ahahahahahha il superCAZZONE!!!
BASTA GUARDARE IL TELEGIORNALE CHE DIRIGE:solo cazzate e buffonate!!!
ma quelle 2 cretine di veline che ha scelto come collaboratrici? questo è propio 1 gesto da emilio fede...ke cazzone!!!

sabry (212.239.3.146) , milano

12/07/2005
rete 4....che canale di merda!!!
sono favorevole a levarlo finalmente dalla televisone italiana..ma sarà impossibile farlo perchè è supervisonata da un superCOGLIONE di nome SILVIO BERLUSCONI..questo grande cazzone ha preso il potere in questa rete gestita da leccaculo e palle mosce tra cui il direttore eMiLio FedE..ahahahahahha il superCAZZONE!!!
BASTA GUARDARE IL TELEGIORNALE CHE DIRIGE:solo cazzate e buffonate!!!
ma quelle 2 cretine di veline che ha scelto come collaboratrici? questo è propio 1 gesto da emilio fede...ke cazzone!!!

sabry (212.239.3.146) , milano

12/07/2005
rete 4....che canale di merda!!!
sono favorevole a levarlo finalmente dalla televisone italiana..ma sarà impossibile farlo perchè è supervisonata da un superCOGLIONE di nome SILVIO BERLUSCONI..questo grande cazzone ha preso il potere in questa rete gestita da leccaculo e palle mosce tra cui il direttore eMiLio FedE..ahahahahahha il superCAZZONE!!!
BASTA GUARDARE IL TELEGIORNALE CHE DIRIGE:solo cazzate e buffonate!!!
ma quelle 2 cretine di veline che ha scelto come collaboratrici? questo è propio 1 gesto da emilio fede...ke cazzone!!!

sabry (212.239.3.146) , milano

12/07/2005
rete 4....che canale di merda!!!
sono favorevole a levarlo finalmente dalla televisone italiana..ma sarà impossibile farlo perchè è supervisonata da un superCOGLIONE di nome SILVIO BERLUSCONI..questo grande cazzone ha preso il potere in questa rete gestita da leccaculo e palle mosce tra cui il direttore eMiLio FedE..ahahahahahha il superCAZZONE!!!
BASTA GUARDARE IL TELEGIORNALE CHE DIRIGE:solo cazzate e buffonate!!!
ma quelle 2 cretine di veline che ha scelto come collaboratrici? questo è propio 1 gesto da emilio fede...ke cazzone!!!

sabry (212.239.3.146) , milano

12/07/2005
rete 4....che canale di merda!!!
sono favorevole a levarlo finalmente dalla televisone italiana..ma sarà impossibile farlo perchè è supervisonata da un superCOGLIONE di nome SILVIO BERLUSCONI..questo grande cazzone ha preso il potere in questa rete gestita da leccaculo e palle mosce tra cui il direttore eMiLio FedE..ahahahahahha il superCAZZONE!!!
BASTA GUARDARE IL TELEGIORNALE CHE DIRIGE:solo cazzate e buffonate!!!
ma quelle 2 cretine di veline che ha scelto come collaboratrici? questo è propio 1 gesto da emilio fede...ke cazzone!!!

sabry (212.239.3.146) , milano

12/07/2005
rete 4....che canale di merda!!!
sono favorevole a levarlo finalmente dalla televisone italiana..ma sarà impossibile farlo perchè è supervisonata da un superCOGLIONE di nome SILVIO BERLUSCONI..questo grande cazzone ha preso il potere in questa rete gestita da leccaculo e palle mosce tra cui il direttore eMiLio FedE..ahahahahahha il superCAZZONE!!!
BASTA GUARDARE IL TELEGIORNALE CHE DIRIGE:solo cazzate e buffonate!!!
ma quelle 2 cretine di veline che ha scelto come collaboratrici? questo è propio 1 gesto da emilio fede...ke cazzone!!!

sabry (212.239.3.146) , milano

12/07/2005
rete 4....che canale di merda!!!
sono favorevole a levarlo finalmente dalla televisone italiana..ma sarà impossibile farlo perchè è supervisonata da un superCOGLIONE di nome SILVIO BERLUSCONI..questo grande cazzone ha preso il potere in questa rete gestita da leccaculo e palle mosce tra cui il direttore eMiLio FedE..ahahahahahha il superCAZZONE!!!
BASTA GUARDARE IL TELEGIORNALE CHE DIRIGE:solo cazzate e buffonate!!!
ma quelle 2 cretine di veline che ha scelto come collaboratrici? questo è propio 1 gesto da emilio fede...ke cazzone!!!

sabry (212.239.3.146) , milano

12/07/2005
rete 4....che canale di merda!!!
sono favorevole a levarlo finalmente dalla televisone italiana..ma sarà impossibile farlo perchè è supervisonata da un superCOGLIONE di nome SILVIO BERLUSCONI..questo grande cazzone ha preso il potere in questa rete gestita da leccaculo e palle mosce tra cui il direttore eMiLio FedE..ahahahahahha il superCAZZONE!!!
BASTA GUARDARE IL TELEGIORNALE CHE DIRIGE:solo cazzate e buffonate!!!
ma quelle 2 cretine di veline che ha scelto come collaboratrici? questo è propio 1 gesto da emilio fede...ke cazzone!!!

sabry (212.239.3.146) , milano

12/07/2005
rete 4....che canale di merda!!!
sono favorevole a levarlo finalmente dalla televisone italiana..ma sarà impossibile farlo perchè è supervisonata da un superCOGLIONE di nome SILVIO BERLUSCONI..questo grande cazzone ha preso il potere in questa rete gestita da leccaculo e palle mosce tra cui il direttore eMiLio FedE..ahahahahahha il superCAZZONE!!!
BASTA GUARDARE IL TELEGIORNALE CHE DIRIGE:solo cazzate e buffonate!!!
ma quelle 2 cretine di veline che ha scelto come collaboratrici? questo è propio 1 gesto da emilio fede...ke cazzone!!!

sabry (212.239.3.146) , milano

12/07/2005
rete 4....che canale di merda!!!
sono favorevole a levarlo finalmente dalla televisone italiana..ma sarà impossibile farlo perchè è supervisonata da un superCOGLIONE di nome SILVIO BERLUSCONI..questo grande cazzone ha preso il potere in questa rete gestita da leccaculo e palle mosce tra cui il direttore eMiLio FedE..ahahahahahha il superCAZZONE!!!
BASTA GUARDARE IL TELEGIORNALE CHE DIRIGE:solo cazzate e buffonate!!!
ma quelle 2 cretine di veline che ha scelto come collaboratrici? questo è propio 1 gesto da emilio fede...ke cazzone!!!

sabry (212.239.3.146) , milano

12/07/2005
rete 4....che canale di merda!!!
sono favorevole a levarlo finalmente dalla televisone italiana..ma sarà impossibile farlo perchè è supervisonata da un superCOGLIONE di nome SILVIO BERLUSCONI..questo grande cazzone ha preso il potere in questa rete gestita da leccaculo e palle mosce tra cui il direttore eMiLio FedE..ahahahahahha il superCAZZONE!!!
BASTA GUARDARE IL TELEGIORNALE CHE DIRIGE:solo cazzate e buffonate!!!
ma quelle 2 cretine di veline che ha scelto come collaboratrici? questo è propio 1 gesto da emilio fede...ke cazzone!!!

sabry (212.239.3.146) , milano

16/07/2005
COMUNICATO STAMPA
Coordinamento Nazionale Piccoli Comuni Italiani
www.piccolicomuni.com
virgiliocaivano@virgilio.it
Tel.3483722435 fax 0885654723
Corso Principe Umberto,52
Rocchetta Sant’Antonio (Fg)
La Rai è ormai alla frutta intervengano i Sindaci dei Comuni in rappresentanza vera dei cittadini a far sentire la propria voce con delibere di protesta dei Consigli Comunali.
Il Portavoce del Coordinamento Nazionale dei piccoli comuni italiani Virgilio Caivano, impegnato nel tour nazionale di sensibilizzazione della pubblica opinione italiana sui temi della buona comunicazione e di una Rai dei cittadini e non delle nomenclature, a margine della riflessione tenutasi a Tortora con il Coordinamento calabrese dei piccoli comuni, alla notizia della rinuncia di Giulio Malgara all’indicazione per la presidenza Rai, ha cosi commentato: “La scelta di Giulio Malgara di rinunciare alla designazione alla presidenza Rai è l’ennesimo atto di questa autentica telenovela tutta italiana che offende ed umilia la nostra dignità di cittadini e qualifica sempre di più in senso negativo la nostra classe politica. Le dichiarazioni del Ministro della Comunicazione Landolfi, che afferma :- “ Se maggioranza e opposizione trovassero un accordo, si potrebbe modificare la legge Gasparri sulle nomine del presidente della Rai, anche per decreto legge”-. Rappresentano per Virgilio Caivano “la dimostrazione plastica che non ci sono più dubbi, qui siamo alla frutta per la Rai ed al totale sfacelo del Governo e della maggioranza parlamentare sui temi della comunicazione pubblica”. “Ancora più gravi ed offensive per il Portavoce del Coordinamento nazionale dei piccoli comuni le affermazioni del Ministro tese a giustificare lo strumento del decreto legge, infatti, dice Caivano, se il Ministro afferma che- “lo strumento del decreto legge si potrebbe adottare visto che esistono i requisiti di necessità e urgenza per un’azienda come la Rai che deve affrontare il passaggio dal segnale analogico a quello digitale, per cui la società deve essere nella piena condizione di agire”- “ci troviamo di fronte ad una dichiarazione gravissima dal punto di vista politico che non possiamo accettare come Coordinamento dei piccoli comuni, perché a portare l’Azienda Rai sull’orlo del precipizio è stato proprio il Governo e le scelte sbagliate della maggioranza parlamentare, con una legge inutile e sbagliata che oggi scarica sui cittadini italiani tutto il peso del fallimento. A questo punto le forze politiche di maggioranza e di minoranza hanno il preciso dovere di trovare una chiara intesa sulla qualità e sulla competenza indicando un nome condiviso dalla gente e non dagli apparati e soprattutto un nome che ha dimostrato con i fatti e cioè con l’approvazione popolare per il proprio operato nel campo della comunicazione e non suggerito dai dati Auditel che nulla hanno a che vedere con il Paese reale. A questo punto, che i Sindaci dei Comuni italiani alzino la voce a sostengo di una comunicazione pubblica dei cittadini veri e non virtuali dei sondaggi pilotati inviando note di protesta al Presidente del Consiglio vero punto di snodo del problema comunicazione nel nostro Paese ed al Presidente della Repubblica che pur non avendo poteri costituzionali in merito è il vero garante del nostro diritto di cittadini alla buona comunicazione dei valori, della qualità e della libertà”
Tortora, 12 luglio 2005
News Press piccoli comuni

Virgilio Caivano (62.11.134.243) , Rocchetta S.Antonio

19/07/2005
mandiamoci i politici del centrosinistra almeno rovinano anke il satellite
romano (82.48.198.192) , sanremo

19/07/2005
io dico che i regimi totalitari nascono per colpa di certi pataca e che quindi pataca si nasce non lo si diventa e siccome la mamma dei pataca é sempre incinta, ma la cosa grave é che partorisce ogni tre mesi. Trasferitevi sul satellite almeno riuscite a contarvi una volta x tutte!!
antonio (82.48.198.192) , rimini

25/07/2005
MA QUANTE BANCHE HA D’ALEMA? - Il Foglio del 19/7/2005

Se lo chiede Il Foglio di Giuliano Ferrara dopo una settimana che ha visto Massimo D’Alema e la sinistra aumentare la propria concentrazione di potere finanziario.
"Massimo D’Alema non possiede banche, fa politica onorevolmente da parecchi anni, e quello è un altro mestiere. Però, a voler essere marxisti, la struttura conta. E sui rapporti del più influente leader postcomunista con la struttura economica e finanziaria, cioè con il quattrino organizzato e il potere che ne deriva, si fanno da parecchio tempo un sacco di pettegolezzi, da quelli rozzi di un Marco Travaglio a quelli raffinati di un Guido Rossi. Sta di fatto che con la scaltra offensiva per l’acquisto della Banca nazionale del lavoro sferrata da Giuseppe Consorte, il capo di Unipol, ramo assicurazioni delle cooperative democratiche e popolari, si configura una situazione quasi surreale nella politica italiana. La destra vive ormai di interessanti velleità o, a voler essere benigni, di idealismi: si moltiplicano i partiti unici da fondare prima o dopo le elezioni, si propongono banche per il sud che non ci saranno, si decapitano gruppi dirigenti chiacchieroni, si persegue perfino la vecchia chimera della lotta all’evasione fiscale. La sinistra invece vive di interessi organizzati: D’Alema ha ormai due piedi in Bnl, un piede in condominio con i senesi nel Montepaschi, fa piedino al San Paolo di Torino, coltiva la vecchia amicizia con la ricca finanza bresciana che fu protagonista dell’operazione Telecom e della sua ricchissima plusvalenza, e rivaleggia con il suo nuovo e stretto alleato Prodi nell’influenza politica su Intesa e Unicredito, senza dimenticare che Banca di Roma vanta vecchi crediti con lui per via della sistemazione dei debiti del partito; in più bisogna ascrivere al suo sistema anche una franca apertura alle ricchezze immobiliari simboleggiate dal "contropatto" di Bnl appena sciolto, e con notevole soddisfazione finanziaria. C’è poi quella storia della scalata al Corriere, e qui vale la forte difesa fatta da Fassino del diritto di chi ha quattrini a comprarsi i giornali. Fiengo e il suo cidierre sono démodé.
Tutta roba regolarissima, pezzi di politica strutturale che verranno buoni per vincere le elezioni e forse perfino per governare. Resta un mistero politico. Come sia stato possibile questo exploit nella legislatura di Berlusconi, il plutocrate; e come mai sia possibile che delle anomalie italiane faccia parte anche questa: la destra miliardaria fa austeri convegni politologici, mentre la sinistra sorveglia e tutela un processo inaudito di concentrazione del potere finanziario in mani amiche."


Fausto (193.205.141.37) , Fiesole

25/07/2005
Per favore, non cancellate questo messaggio! E' un pezzo straordinariamente ironico, direi addirittura da sganasciarsi dalle risate!!! Peccato che carnevale sia passato da un pezzo, ma concediamo a Ferrara il vezzo del ritardo, dovuto allo scarso tempo a disposizione fra un panino e l'altro, oltretutto limitato anche dai frequenti bicchieri di chianti.
Onore al merito, dunque, di colui che già ci svelò la grandezza di Craxi prima, Berlusconi poi e ora, lungimirante, vede i cavalli dei cosacchi abbeverarsi in San Pietro. Tenete i bambini chiusi in casa, mi raccomando, quelli li mangiano!!!
Non posso però tacere della straordinaria finezza con la quale si citano le austere riunioni degli emaciati governanti, contrapposte allo squallido consumismo godurioso della sinistra, nè l'arguta osservazione che anche D'Alema in Italia fa quel che vuole. Non lo dice, ma ci fa intendere che forse anche lui evade le tasse, come tutti, oggi, da quanto il nostro caro Silvio ha detto che non solo era lecito, ma addirittura una forma di autodifesa!
Che anche D'Alema evada le tasse, però, è una cosa che solo Ferrara può intuire, non è facile vederlo nell'enorme gruppo dei goduriosi di regime. Ma siamo sicuri che il nostro Ferrarone prima o poi griderà dalla sua coffa: "E' lui, è lui, l'ho visto, anche lui evade le tasse!!!".
Ferrara, siamo tutti con te!!! E preghiamo Dio che l'albero maestro regga...

Benito (151.38.9.100) , RRRRoma!!!!

26/07/2005
Sai perché è una forma di difesa? Perché con l'eccesso di tasse che i governi di sinistra hanno sempre imposto, chi ne ha beneficiato sono gli stessi politici di sinistra, i quali con quei soldi hanno pagato e continuano a pagare (coi sindacati che evadono legalmente) "gli amici degli amici", vale a dire coloro che gli spalancano le porte della società civile per mezzo dei favoritismi e il voto di scambio. Insomma, la vostra "piccola" mafia.
Se poi vogliamo parlare di quella "grande", diciamo pure che i vostri "intellettuali organici" che lavorano all'università, invitano a convegno gente tipo Toni Negri, o altri santerelli del genere.
Per lo meno Berlusca il mafioso ce lo aveva come stalliere, e non gli leccava di certo il culo. Le televisioni San Silvio se le compra con i suoi soldi, non con quelli dei contribuenti (vedi RaiTre). Se poi i soldi li fa con la droga, non è mica sua la colpa se nei centri sociali l'unico cimento di quelle anime savie è farsi le canne!
Ma no buon reggiano, spremi le meningi e spara un'altra cazzata!!!

Dux (62.11.0.25) , Impero

26/07/2005
hahahahahahahahahahahaha!!!!
Meglio di Aldo, Giovanni e Giacomo!!!! :-)))))))))))))))
In quattro anni del nano le tasse sono aumentate e l'evasione si è moltiplicata. Berlusconi non aveva solo lo stalliere mafioso, ma anche chi gli ha fondato il partito, che per questo s'è beccato nove anni di galera, che non farà mai perchè lui fa parte della classe degli impuniti, così come il suo avvocato che pagava mazzette a destra e manca per comprare i processi.
Il nano le sue tv le ha comprate perchè le "lavanderie" mafiose hanno talmente tanti soldi che non possono permettersi di tenerli sotto il cuscino.
L'Italia è col culo per terra e continuate a sparare cazzate senza senso, inorridendo di fronte al fatto che invitano un povero psicopatico (Toni Negri) ai convegni, perchè questo vi dà una giustificazione per non vedere lo sfacelo che è evidente.
Il vostro donchisciottismo inviterebbe a moti di compassione, se non fosse che state distruggendo uno dei più bei paesi del mondo per darlo in pasto a quattro delinquenti mai sazi.
Io ho smesso di credere alla Befana da moltissimi anni....

Benito (151.38.9.100) , RRRRoma!!!!

26/07/2005
hahahahahahahahahahahaha!!!!
Meglio di Aldo, Giovanni e Giacomo!!!! :-)))))))))))))))
In quattro anni del nano le tasse sono aumentate e l'evasione si è moltiplicata. Berlusconi non aveva solo lo stalliere mafioso, ma anche chi gli ha fondato il partito, che per questo s'è beccato nove anni di galera, che non farà mai perchè lui fa parte della classe degli impuniti, così come il suo avvocato che pagava mazzette a destra e manca per comprare i processi.
Il nano le sue tv le ha comprate perchè le "lavanderie" mafiose hanno talmente tanti soldi che non possono permettersi di tenerli sotto il cuscino.
L'Italia è col culo per terra e continuate a sparare cazzate senza senso, inorridendo di fronte al fatto che invitano un povero psicopatico (Toni Negri) ai convegni, perchè questo vi dà una giustificazione per non vedere lo sfacelo che è evidente.
Il vostro donchisciottismo inviterebbe a moti di compassione, se non fosse che state distruggendo uno dei più bei paesi del mondo per darlo in pasto a quattro delinquenti mai sazi.
Io ho smesso di credere alla Befana da moltissimi anni....

Benito (151.38.9.100) , RRRRoma!!!!

26/07/2005
Ma che hai da ridere?
Dici che Berlusconi ha aumentato le tasse! L'aliquota al 33% o al 43% entra in vigore sul restante del guadagno che va oltre il limite stabilito, e non riguarda tutto il patrimonio!
Per il resto sono le solite cavolate, che, com'era prevedibile, sfoderi quando non hai nulla da dire. Infatti ti sei ben guardato dal commentare quello che l'articolo di Ferrara dice, ossia che D'Alema sta concentrando nelle sue mani una grossa fetta di potere, emulando - guarda caso - il mortal nemico Berlusconi.

ma-credi-veramente-che-io-abbia-paura-di-te? (62.11.13.23) , Roma

26/07/2005
E chi ha detto che hai paura di me? Sei fuori come una grondaia svizzera! Il tuo discorso sulle tasse è davvero commovente: sono almeno 60 anni che funziona così, sei un grande ad essertene accorto! Il problema non sono però le imposte dirette (IRPEF), che già aveva ridotto il vecchio governo di centrosinistra. Il problema vero sono le imposte indirette, ovvero le tasse su benzina, sigarette, conti bancari, accise, luce, acqua, gas e chi più ne ha più ne metta, che in questi anni hanno subito aumenti ***SPAVENTOSI***! Perché? Semplice: pagare x centesimi di euro su ogni litro di benzina non ha lo stesso peso per me che per Berlusconi. Significa appiattire la progessività d'imposta a favore dei ricchi e a discapito di chi ha meno.
Questa è la politica della destra: i ricchi più ricchi e tutti gli altri... si salvi chi può. E chi non può che vada a farsi fottere.
Capisco che per te le leggi dell'economia sono materia astrusa, ma cercherò di spiegarmi: in situazioni come questa in cui il PIL è in stallo, se non addirittura in recessione, aumentare il reddito dei ricchi significa inevitabilmente, per una banale regola matematica, diminuire quello di chi ricco non è.
Così la classe media scivola verso il precariato e chi già precario era scivola verso la povertà. Tutto per far arricchire il nano.
Dici che si arricchisce anche D'Alema? Ma non è lui che fa le leggi oggi! Se c'è un problema lo deve risolvere chi è al governo. Scagliarsi contro chi sfrutta gli strumenti che gli vengono messi a disposizione può ottenere una pallida solidarietà morale, ma non intacca minimamente le vere responsabilità, che sono di questo governo di incapaci che ci sta portando alla rovina.
E adesso puoi ridere, se vuoi....

Benito (151.38.124.232) , RRRRoma!!!!

27/07/2005
1) Non mi risulta che l'aliquota progressiva al 43% ci sia da 60 anni, e neanche la tassa di solidarietà che i ceti più abbienti versano in tal caso.
2) Le imposte indirette, se lo vuoi sapere, tengono conto delle scelte individuali, visto che ognuno è libero o meno di comprare determinati beni o almeno controllarne il consumo - non per nulla ed anche se non è logicamente conseguente, Berlusconi è stato l'unico a ridurre gli sprechi negli enti pubblici, sindacati permettendo.
3) La destra non è il ricettacolo dei profittatori, ma da sempre ha lasciato maggiori guadagni agli imprenditori - che per necessità sono più ricchi - al fine di reinvestirli e creare lavoro. Tu dici che il lavoro è precario? Ci credo, bisogna sopportare la concorrenza sleale di un colosso antidemocratico come la Cina, dove i diritti minimi del lavoratore sono un miraggio.
4) La recessione è determinata dall'entrata in vigore dell'euro nel 2001, quando già c'era questo governo, ma che nei risvolti economico-sociali era stata caldeggiata e approntata da Prodi, prima come premier, e poi come presidente europeo.
5) Se D'Alema se ne approfitta nel tempo dei disonesti, come tu vorresti, allora i capi della sinistra non sono di certo migliori e alternativi a questo governo, che perlomeno ha cognizione di causa.
6) Sto già ridendo...

Benito (62.11.11.167) , RRRRRRRReggio

28/07/2005
1) La progressività delle aliquote esiste da tempo immemorabile. Se non sono 60 anni saranno 50, ma il discorso non cambia. Ho messo l'accento sul fatto che hai sottolineato una banale ovvietà, ovvero che certe aliquote entrano in vigore all'eccedere della fascia precedente. E' del tutto evidente, invece, che questo governo ha ridotto drasticamente le fasce dei più ricchi, lasciando invariate le altre, tanto è vero che gli stipendi comuni non sono aumentati per niente. La tassa di solidarietà? Non farmi ridere per piacere, che l'argomento è serio...
2) le imposte indirette non tengono conto delle scelte individuali, perchè l'auto se vuoi lavorare la devi usare, e riempire il serbatoio di benzina, la luce e il gas servono. Certo, forse potresti smettere di fumare. O di bere. Soprattutto a te farebbe bene. Ma che bel governo liberista, questo che aumenta le tasse sui consumi!!!!! Neanche un soviet sarebbe arrivato a questa raffinatezza!
3) Parità di PIL maggior guadagno agli imprenditori = minor guadagno per tutti gli altri. E' matematica, una materia non per tutti, capisco che non ci arrivi e vai fino in Cina a cercare spiegazioni...
4) La recessione non c'entra proprio un bel cazzo con l'euro, tanto è vero che TUTTI gli altri paesi dell'area Euro NON sono in recessione. Questo è proprio il frutto di una politica economica fallimentare, la "finanza creativa" del coglione Tremonti e dei suoi accoliti, l'economia dell'arricchire chi già è ricco in sovrabbondanza. Aiuti alle imprese, zero! Nessun piano industriale, nessuna emersione del nero, decisi passi indietro nella lotta all'evasione fiscale. E la mafia, prima ed imponente impresa illegale del paese continua ad arricchirsi e lavorare indisturbata. Se oggi in Italia non ci fosse l'euro ora avremmo un PIL simile a quello della Mongolia, nel migliore dei casi, oppure a livello dell'Argentina (hai una idea di cosa è successo in Argentina? Informati...).
5) Il fatto che D'Alema si arricchisca era una metafora per dire che vedi la pagliuzza negli occhi altrui e non la trave nei tuoi. Che D'Alema si arricchisca lo dice Ferrara e vista l'autorevolezza della fonte, pur non conoscendo nulla della situazione reale, sono portato a credere che D'Alema si stia impoverendo...
6) risus abundat in ore stultorem...

Benito (151.38.9.100) , RRRRoma!!!!

28/07/2005
1) Non t'ho contestato "la progressività delle aliquote", ma che ci sia mai stata QUESTA progressività fino al 43% e la connessa tassa di solidarietà. Se hai capito che le aliquote entrano all'eccedere della fascia precedente, allora ti sarà chiaro che, diminuendo l'aliquota per la stessa fascia, si diminuiscono conseguentemente anche le tasse.
2) Comunque, subito dopo hai precisato che non parlavi delle imposte dirette, bensì di quelle indirette.
Io non bevo. E nemmeno fumo. Ma se lo volessi fare, non starei certo a protestare per i prezzi!
Il governo non ha aumentato genericamente le tasse sui consumi, ma su determinati consumi, alcuni dei quali sono a discrezione degli avventori. Vuoi fumare e poi non hai i soldi per fare il pieno alla macchina? Affari tuoi! Perchè le tasse devono essere equamente distribuite se poi i consumi non lo sono? Con i soldi di uno stipendio non hai molte varianti al tuo stile di vita, ma se comunque ami fare bisboccia allo stesso modo di chi possiede ben altre sostanze, le conseguenze non possono ricadere su tutti.
3) Tu la interpreti così, mentre io dico: maggior guadagno per chi lavora, la fame per i furbi. E guarda che non sono solo gli imprenditori a lavorare. Perché la forza-lavoro di cui si servono, è selezionata secondo un criterio - quello del rendimento e del profitto - il quale non può essere molto arbitrario, basandosi su quelle leggi matematiche che tu elogi (un attività in perdita è tale e non c'è nulla che la salvi). Un imprenditore che si disfacesse dei suoi elementi migliori per regalarli alla concorrenza sarebbe uno "stultus", come tu ritieni che siano gli altri.
4) La "finanza creativa" di Tremonti richiedeva specifiche riforme al sistema lavorativo in connessione alle politiche sociali del "welfare state", ed in concomitanza con il riassetto e l'apertura al capitale straniero del sistema bancario. Come poteva Tremonti fare tutto ciò se, oltre all'usuale e aprioristico ostruzionismo dei sindacati e delle opposizioni di sinistra, si è aggiunto il recalcitrare dei poteri forti? Tali poteri forti - Confindustria ad esempio - subiscono ormai da decenni il ricatto degli scioperi sindacali, che costano parecchie ore d'improduttività e vanno ad incidere su quel PIL nazionale che tanto hai a cuore.
5) D'Alema si sta impoverendo... "Adversus divitias invictus animus" - oh se questo fosse per lui vero com'è saldo il suo rancore!

Benito (62.11.1.162) , RRRRRRRRRRReggio

29/07/2005
1) Esattamente quel che dicevo: sono state abbattute le aliquote di fascia alta, lasciando invariate o addirittura aumentate quelle di fascia bassa. So bene che QUESTA progressività prima non c'era, è peggiorativa rispetto alla precedente.
2) Le imposte indirette sono un sistema per ridurre ulteriormente la progressività delle aliquote: se io riduco del 2% l'IRPEF e poi aumento le tasse sulla benzina per recuperare le stesse entrate, di fatto appiattisco il prelievo fiscale indipendentemente dal reddito. Sul discorso dei consumi sei completamente fuori strada: non può esistere un libero mercato laddove l'imposizione fiscale è preponderante rispetto al costo stesso della merce, di qualunque merce si tratti. Io spendo ogni mese almeno 200 euro di carburante, pagando tasse in proporzione. Questo mi serve non per andare in vacanza ma per lavoro. Il costo del mio lavoro è quindi influenzato (ergo meno competitivo) a causa dei costi del carburante. Di sicuro il nano non spende 200 euro al mese, e neppure i suoi compagni di merende leghisti che oltraggiano Roma ladrona e poi incassano a Roma: a loro la benzina la paghiamo noi!
3) Non c'è niente da interpretare, i numeri sono numeri. Così come i fatti: in quattro anni la politica economica di questo governo si è rivelata fallimentare per le imprese e i lavoratori. Gli unici che ci hanno guadagnato sono coloro che godono di rendite parassitarie. Le imprese hanno dovuto in larga parte fronteggiare una emergenza dovuta al calo drastico degli ordinativi ed alla recessione, senza nessuna politica industriale degna di questo nome.
4) Povero Tremonti costretto a lottare come Don Chisciotte contro tutto e tutti!!! Chissà poi perchè deve aver ragione lui, se TUTTE le controparti dicono che di economia non ne capisce una mazza? L'unica cosa che ha fatto è la famigerata legge che porta il suo nome, un gran bel regalo a Mediaset! Chissà perchè???? Ah, dimenticavo: ha fatto anche il "concordato preventivo", ovvero la legalizzazione dell'evasione fiscale e dato ulteriore spinta agli "Studi di settore", il sistema che permette al Fisco di non fare più controlli seri ed accanirsi verso le aziende in difficoltà, costrette a pagare tasse esose anche se in perdita. Bell'economista della minchia!!!
5) Continua a preoccuparti di D'Alema e a far finta che l'Italia sia una specie di paradiso in terra, pollo....

Benito (151.37.29.232) , RRRRoma!!!!

29/07/2005
Ti risponderò succintamente:
1) Il mio scaglione è passato dal 27% al 23% - è di fascia alta?
2) Non puoi calcolare la competitività a partire da una sola variabile: che me ne faccio del carburante che costa poco se, ad esempio, le infrastrutture sono scadenti (e questo fatto, endemico in Italia, comincia a subire finalmente un adeguamento grazie a questo governo)?
3) Confermi la mia tesi: come si possono avere gli stessi ordinativi di prima se la Cina copia tutto ed esporta e vende a prezzi 5 volte inferiori? Non dirmi che la Cina è lontana - il mercato è "globale".
4) Con la legge Tremonti è vero che Mediaset ne beneficia, ma se Mediaset è un'impresa ne trarranno vantaggio anche tutte le altre - o no? Nella detassazione sulle successioni, poi, ce ne guadagna un gran numero di persone, oltre a Berlusconi.
5) Non mi preoccupo di D'Alema né del paradiso - mi piace l'onestà.

Benito (62.11.12.235) , RRRRRRRReggio

04/09/2005
wlvqzhg@giramondo.com
wlvqzhg@giramondo.com (217.160.108.59) , wlvqzhg@giramondo.com

06/09/2005
skcgdvtstt@giramondo.com
skcgdvtstt@giramondo.com (216.151.106.11) , skcgdvtstt@giramondo.com

09/09/2005
cgrp@giramondo.com
cgrp@giramondo.com (129.109.210.5) , cgrp@giramondo.com

13/09/2005
tgrgljva@giramondo.com
tgrgljva@giramondo.com (69.93.229.226) , tgrgljva@giramondo.com

15/09/2005
giakx@giramondo.com
giakx@giramondo.com (83.238.103.226) , giakx@giramondo.com

15/09/2005
a nessuno dei sgniori,che sono contro r4 ,è passato x la mente la prola libertà visto che si sbandiera tanto x gli altri . è vero èun po faziosa perche la rai nooooo e la rai dibbiamo pagarla noi?
antonio (82.52.54.181) , como

15/09/2005
a nessuno dei sgniori,che sono contro r4 ,è passato x la mente la prola libertà visto che si sbandiera tanto x gli altri . è vero èun po faziosa perche la rai nooooo e la rai dibbiamo pagarla noi?
antonio (82.52.54.181) , como

19/09/2005
cpmzhg@giramondo.com
cpmzhg@giramondo.com (209.43.25.154) , cpmzhg@giramondo.com

04/11/2005
Se non si vuole vedere o sentire r4 basta cambiare canale. Perche' cancellare chi la pensa diversamente ? Nel caso specifico quando ho voglia di farmi due risate ascolto il TG4.
Fido non riuscira' certo a farmi cambiare opinione e men che meno ad influenzare il mio voto e credo che cosi sia per la maggioranza degli Italiani. I problemi da dibattere sono altri.

maurizio (82.48.131.199) , Milano

04/11/2005
Se non si vuole vedere o sentire r4 basta cambiare canale. Perche' cancellare chi la pensa diversamente ? Nel caso specifico quando ho voglia di farmi due risate ascolto il TG4.
Fido non riuscira' certo a farmi cambiare opinione e men che meno ad influenzare il mio voto e credo che cosi sia per la maggioranza degli Italiani. I problemi da dibattere sono altri.

maurizio (82.48.131.199) , Milano

04/11/2005
Se non si vuole vedere o sentire r4 basta cambiare canale. Perche' cancellare chi la pensa diversamente ? Nel caso specifico quando ho voglia di farmi due risate ascolto il TG4.
Fido non riuscira' certo a farmi cambiare opinione e men che meno ad influenzare il mio voto e credo che cosi sia per la maggioranza degli Italiani. I problemi da dibattere sono altri.

maurizio (82.48.131.199) , Milano

11/02/2006
la democrazia comunista:
liberi di essere contestati ogni qualvolta esprimi un'idea diversa dalla loro,
gli zozzoni, capitanati dai vari segretari di partiti comunisti, non mancano mai di dimostrare la loro arroganza, demagogia, e ingenuità, giovani teste di cazzo strumentalizzate che ancora indossano l'effige del super zozzone comunista Cè.sso.
giovani sbandati, disadattati sociali,
che pur di dire qualcosa sparano una cazzata dettata dai demagogici dirigenti scaldapoltrone.
siete vecchi già da giovani.
W Bossi , W i Meridionali Federalisti
abbasso i comunistacci.

Peter. (80.180.37.171) , La Spezia

25/06/2007
SIETE TUTTI DEI BUFFONI !!!!!! RAI TRE E TUTTI I COMUNISTI CHE STANNO A SCALDARE LE POLTRONE DI MEDIASET DEVONO SPARIRE !!!
GIACOMO MILANO (151.46.48.39) , MILANO


Vai all'articolo

Firma


Citta'



Email




Scrivi nella casella sottostante il codice che leggi nella grafica, rispettando maiuscole e minuscole:


Anno VIII - Dir. Editoriale G. Sonego
APERIODICO TELEMATICO
1995-2003 Giramondo
Factotum s.r.l.