DIARIO DI GUERRA

Lunedý 3 maggio 1999
Sono tornato!

Stiamo bene... Scrivo molto rapidamente perche' adesso ne abbiamo la possibilita', ma non so per quanto tempo lo potro' fare... Ieri dopo un altro bombardamento della Nato quasi l'intera Serbia e' stata lasciata senza elettricita' (e senza acqua corrente, visto che tutto e' collegato). Noi al momento abbiamo sia la corrente che l'acqua, perlomeno in questa parte della citta', ma non so quanto durera' (dicono probabilmente molto poco), e se le stesse attrezzature saranno nuovamente bombardate tra poco.
La settimana scorsa, vi ho lasciato, semplicemente perche' il mio computer era rotto. E' un menagramo... Quando finalmente un appassionato di computer mio amico e' venuto a vederlo, e' uscito fuori che l'hard disk era morto... Ho perso tutto quello che c'era dentro. Dannazione. E devo comprare un nuovo hard disk (anche se di seconda mano)...
Circa 20 minuti dopo che era stato installato l'hard disk, Ŕ successo che la Nato ha bombardato gli impianti elettrici, ed io ero nuovamente impossibilitato ad usarlo...
Ad ogni modo, la scorsa settimana, Pancevo e' stata bombardata soltanto un paio di volte. Una delle bombe e' caduta nel centro della citta', nel parco di fronte all'ospedale... E' stato un altro errore della Nato, o il proiettile e' stato colpito dalla contraerea (non lo so ancora). Per una coincidenza o un miracolo, due persone (che erano in macchina, molto vicino al posto dove e' caduta la bomba) sono rimaste incolumi nell'incidente, nonostante la macchina fosse danneggiata. Due delle edicole vicine sono state distrutte, c'e' un buco nel pavimento di cemento armato e alberi rotti nel parco... La parte amministrativa dell'ospedale e' stata demolita, e - a soli 50 metri da li' - c'e' il reparto maternita' dove una donna ha partorito due gemelli, intorno all'ora dell'esplosione!
Dei nostri cari amici (Olivera e Rade) vivono in una casa a soli 30 metri dal posto che e' stato bombardato. Erano in casa quando e' successo il fatto, e hanno sentito un rumore terribile, prima che la loro stanza si illuminasse improvvisamente, come fosse giorno e non l'una di notte...
Ciononostante Olivera era sembrava contenta quando Gordana ci ha parlato, contenta di essere viva nonostante tutto... Ci sono stati solo dei danni minori alla casa, fortunatamente.
E' ovvio che molti obiettivi civili sono stati colpiti dalla Nato, compresi due autobus pieni di persone in Kosovo, una scena orribile... Passando a cose piu' leggere, l'altro giorno, i ragazzi della fanzine Kulturbunt di Pancevo, hanno organizzato una proiezione di quattro cortometraggi girati durante le scorse settimane. Il piu' interessante consisteva di spezzoni del film 1984 basato sul libro di Orwell trasmesso dalla Tv locale, e interrotto dalla notizia dei bombardamenti di Pancevo, e della catastrofe ecologica che ha prodotto...Provero' a spedire altri messaggi appena sara' possibile. Stiamo provando a cuocere piu' cibo possibile in breve tempo, preparare caffe' ecc. Dannazione e' cosi' prosaico. Bye
Sasa + Gordana

TORNA ALL'INDICE DEL DIARIO