DIARIO DI GUERRA

Lunedý 19 aprile 1999
La nuvola nera

Ciao!
Sto ancora cercando di dimenticare il "grande botto" su Pancevo, due notti fa. L'esplosione e' stata vista a Cacak, una citta' a 200 km da qui... E le bombe sono cadute su una fabbrica che dista circa 700 metri dalla nostra casa... Potete immaginare tutte quelle bombe sganciate su diverse fabbriche (alcune con materiali infiammabili, ecc) che esplodono tutte assieme? La raffineria sta ancora bruciando, due giorni dopo il bombardamento, posso vedere le fiamme alte come un palazzo... E una grande nube di fume nero che si alza nel cielo. Ieri la nuvola di fumo nero era enorme e si vedeva fin da Belgrado, a 17 chilometri di distanza. Doveva misurare diversi chilometri, abbiamo provato a fare una foto, ma non era inquadrabile senza una macchinetta panoramica o qualcosa di simile.
Con Gordana siamo andati in un cimitero che dista 4 o 5 chilometri dalla raffineria e abbiamo notato uno spesso strato di fuliggine sulle pietre tombali. Mentre stavamo li' ho visto piovere dal cielo un piccolo oggetto bianco. Sulle prime ho pensato che poteva essere un cosiddetto "localizzatore", una sorta dispositivo radio che viene lanciato dagli aerei Nato e che serve per tracciare la rotta dei missili (almeno penso, vi ho gia' detto che non sono molto bravo in queste cose). Generalmente ha anche un piccolo paracadute e questi apparecchi si trovano spesso nei campi attorno alla citta'... In ogni modo quando mi sono avvicinato l'oggetto si e' rivelato essere un pezzo di gommapiuma, che probabilmente il vento ha trasportato li' dalla raffineria. I pompieri usano la gommapiuma per controllare l'incendio... Ieri stavano disinnescando bombe inesplose in qualche posto vicino Belgrado. Ci sono stati molti casi di missili inesplosi, trovati nei posti piu' bizzarri.
Parlando di cose bizzarre, una tragica peculiarita' si Ŕ verificata due notti fa, durante il bombardamento di Batajnica, vicino Belgrado. Una bomba dopo essere esplosa ha lanciato piccoli pezzi di metallo che hanno ferito cinque persone, ed una scheggia e' penetrata nel bagno di una casa vicina attraverso la finestra uccidendo una bambina di tre anni!
Alla prossima
Sasa

TORNA ALL'INDICE DEL DIARIO